Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

Natale 2018, aperta la mostra dei "Presepi di Sabbia" a Salerno: boom di curiosi

L'edizione di quest'anno è dedicata alla Scuola Medica Salernitana. Una delle novità è rappresentata dalla scultura dedicata a Peppe Natella, realizzata dall'artista ungherese Ferenc Monostori

Una delle opere (Foto Antonio Capuano)

Tanta curiosità, ieri sera, a Salerno, per l’inaugurazione della mostra dei Presepi di Sabbia dedicata, quest’anno, alla Scuola Medica Salernitana. Una delle novità dell’edizione 2018/2019 è rappresentata dalla scultura dedicata a Peppe Natella, realizzata dall'artista ungherese Ferenc Monostori.

Le caratteristiche

Ad ideare le opere, oltre a Monostori, anche gli artisti Aaron Ojeda (Spagna), Laura Scavuzzo (Italia) e Aleksei Rybak (Russia). Ai visitatori gli artisti forniscono un’interpretazione personale al tema scelto, omaggio a Salerno e ai suoi mitici personaggi (Matteo Silvatico, mago Barliario) e alla gloriosa istituzione medica medievale, con tutti i suoi protagonisti sospesi tra storia e leggenda (il greco Pontus, il latino Salernus, l’ebreo Helinus e l’arabo Abdela). In un clima di festa legata alla nascita di Cristo, si ritrova la figura di Trotula de Ruggiero, la prima donna medico dell’occidente che dedicò la maggior parte del proprio operato all'aiuto e all'accompagnamento di altre donne nel momento delicato del parto.

I prezzi

Il prezzo d’ingresso alla mostra, allestita nel sottopiazza della Concordia, ha un prezzo simbolo di 2.50 euro per gli adulti, 1 euro per i bambini, gratuito per i bimbi fino a 5 anni di età.

Il volto di De Luca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale 2018, aperta la mostra dei "Presepi di Sabbia" a Salerno: boom di curiosi

SalernoToday è in caricamento