menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salerno anticipa l'Expo con l'Italy Food World Summit 2015

Giovedì 5 e venerdì 6 febbraio arriva a Salerno l'Italy Food World Summit, evento di rilevanza internazionale dedicato all'agroalimentare italiano promosso dal Gruppo VéGé

A Salerno è tutto pronto per ospitare l'Italy Food World Summit 2015. Giovedì 5 e venerdì 6 febbraio arriva a Salerno l’Italy Food World Summit, evento di rilevanza internazionale dedicato all’agroalimentare italiano promosso dal Gruppo VéGé, primo gruppo italiano della Grande Distribuzione Associata, e patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e dalla Città di Salerno. Il Summit tratterà alcuni dei temi più cruciali che coinvolgono le produzioni agroalimentari italiane: saranno presenti a relazionarli i rappresentanti delle Istituzioni quali gli onorevoli Paolo De Castro, Ermete Realacci e Renato G. Turano, nonché illustri ospiti internazionali tra cui il Governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo (foto), il Vice Ministro dell’Agricoltura della Federazione Russa, Ilyia Shestakov, e il Responsabile delle Relazioni Economiche Internazionali del Governo di Mosca, Sergey Cheremin. 

“Siamo onorati di ospitare un evento di respiro internazionale come l’Italy Food World Summit - ha commentato l’On. Vincenzo De Luca, Sindaco di Salerno – La scelta di Salerno quale sede del meeting è una conferma del dinamismo della nostra città, cuore pulsante di un territorio vasto e ricco di tipicità, culla della Dieta Mediterranea, modello nutrizionale riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità. Il summit darà ulteriore lustro alla tradizione di un territorio da sempre vocato all’agroalimentare di eccellenza, facendo di Salerno uno snodo fondamentale nel dibattito globale sull’alimentazione e sull’agrifood, che sarà oggetto dell’Esposizione Universale.” L’evento si rivolge in primo luogo alle piccole e medie imprese del comparto alimentare che mirano ad avviare o a incrementare la propria presenza sui mercati esteri, offrendo loro la concreta opportunità di un confronto con figure di grande rilievo, esperienza e influenza nelle politiche commerciali, nella Distribuzione e nella Ristorazione di tre mercati chiave per l’Italian Food: USA, Russia ed Emirati Arabi Uniti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento