“La Madonna r’lu Rito: storia e leggenda da Perito all’Oasi Alento”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si è svolta stamattina, presso l’aula consiliare del Comune di Perito (SA) la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “La Madonna r’lu Rito: storia e leggenda da Perito all’Oasi Alento” che si svolgerà nei giorni 15, 17 e 18 agosto.

Sono intervenuti il Sindaco di Perito, ing. Carlo Cirillo e la Presidente della cooperativa Cilento Servizi, dott.ssa Monica Melone.

“Siamo fieri – dichiara il primo cittadino - di essere riusciti, a poche settimane dal nostro insediamento, ad ottenere un finanziamento da parte della Regione Campania, che ci consente di valorizzare una nostra tradizione legata al culto della Madonna d’lu Rito, e di associare alla devozione la valorizzazione delle bellezze del nostro territorio, e dunque della cultura, della natura e dell’enogastronomia locale.

È una gran bella occasione – prosegue - per costruire attorno ad un elemento religioso così sentito dalla comunità, una manifestazione capace di favorire lo sviluppo turistico territoriale, dal momento che si inserisce e rafforza il programma degli eventi estivi.

 È questa la strada che vogliamo intraprendere: far crescere il territorio a partire dalle tradizioni, dai rituali e dalle pratiche religiose, che vanno preservate e consegnate alle giovani generazioni”.

La manifestazione intende, dunque, valorizzare l’antica festa della “Madonna r’lu Rito”, la cui tradizionale e suggestiva processione risale ai primi anni del ‘900. Da allora, ogni anno, all’alba del 18 agosto, partendo dalla Chiesa Madre “San Giovanni Battista” in Ostigliano, i fedeli si dispongono in processione e al suono delle campane raggiungono la cappella situata in un’ansa del fiume Alento intonando canti e preghiere.

La manifestazione coniuga devozione, musica, natura e gastronomia ed è promossa dal Comune di Perito e dall’Oasi del Fiume Alento, complesso naturalistico che offre un’ampia gamma di servizi turistici.

“Dalla sinergia tra il Comune e l’Oasi – dichiara la Presidente della cooperativa Cilento Servizi, dott.ssa Monica Melone – nasce l’idea di offrire ai visitatori una esperienza di scoperta religiosa, storica e culturale ed anche naturalistica. Una intera giornata – quella del 18 agosto – sarà dedicata ad escursioni lungo le sponde del lago Alento, degustazione di prodotti tipici e musica tra le bellezze del parco. Una esperienza unica in una terra da scoprire per la sua memoria ambientale, storica e culturale”.

PROGRAMMA

15 agosto

Ostigliano, Piazza Silvio Baratta

Ore 21.30

Concerto: Trio Tarantae

17 agosto

Perito, Piazza Vittoria

Ore 21.30

Concerto: Nello Salza Ensemble

18 agosto

Oasi del Fiume Alento

Ore 8.00: partenza a piedi dal Santuario per raggiungere le sponde del lago Alento

Ore 9.00: imbarco sulle canoe per la traversata del lago Alento

Ore 10.00: colazione con prodotti tipici

Ore 10.30: Concerto di musica religiosa, “Madonna r’ Lu Rito Canti a Devozione” – voce: Paola Tozzi; voce e chitarra classica: Gianfranco Marra; zampogna e chitarra: Tommaso Sollazzo; percussioni: Giampietro Marra.

                   

L’intervento è cofinanziato dal POC Campania 2014/2020. Rigenerazione urbana. Politiche per il turismo e la cultura. Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori. Periodo "giugno  2018 - giugno 2019”.

Torna su
SalernoToday è in caricamento