"Le storie più belle": due giorni di musica e cultura ad ingresso libero

  • Dove
    Sala Pasolini (ex Diana)
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 02/03/2019 al 03/03/2019
    Si comincia il 2 marzo alle ore 20.30. Domenica 3 marzo dalle ore 10
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Due giorni per ascoltare, confrontarsi, fare musica, unire le diverse sensibilità artistiche, guardando in modo attento e partecipato alle tematiche sociali. Le organizzazioni del terzo settore, le istituzioni, gli artisti e soprattutto i cittadini si riuniranno il 2 e 3 marzo (Sala Pasolini, poi Circolo Arci Marea), convocati dall'iniziativa "E vorrei raccontarti le storie più belle". L'evento è promosso dal Centro Servizi per il Volontariato di Salerno Sodalis e dalle associazioni Daltrocanto, Marea e Tyrrenoi, con il patrocinio del Comune di Salerno.

Il progetto

La doppia domanda è stata più volte rivolta agli organizzatori ed è risuonata a più riprese a Palazzo di Città: "Di cosa si tratta? Cosa farete precisamente?". Il sottotitolo aiuta a disambiguare: "Comprendere il tempo che si vive e preparare al meglio quello che verrà". Gennaro Carbone, componente del Comitato Direttivo di Sodalis, uno delle associazioni partner ed organizzatrici, ha spiegato la finalità ultima di questo grande contenitore culturale che sarà aperto al pubblico per due giorni, gratuitamente: "C'è un mondo sommerso - inteso come azioni più o meno strutturate, che si fanno ma non si dicono, perché non vengono messe in vetrina - ed è necessario, oltre che giusto ed utile, farle venire a galla. Noi vogliamo dare alla cittadinanza non solo la sensazione ma anche la certezza che il bene esista". Poi alcuni dati: "Abbiamo promosso - dice Carbone - 14 azioni di agorà in due-tre mesi con 36 associazioni di volontariato. E vorrei raccontarti le storie più belle è una di queste". In quel vorrei c'è tutto: il desiderio, la smania di stare insieme e di dirsele e suonarsele, le cose da raccontare. "Il messaggio è trasversale - ha spiegato Flavio Giordano, uno degli organizzatori - metteremo in rete le esperienze delle associazioni partendo da un concerto che sabato sera porterà sul palco la compagnia Daltrocanto con la musica tradizionale e d'autore, i Gang che sono un pezzo fondamentale della storia del combat folk italiano, Bifulco che è un giovane cantautore salernitano che ha inciso da pochi mesi il suo primo lavoro discografico, Antonio Smiriglia che sarà un po' il collegamento tra la tradizione che lui rappresenta e il mondo della musica d'autore. Il giorno dopo, a Mercatello, ragioneremo di musica d'autore, di musica tradizionale e degli sviluppi. Metteremo in pratica tutto questo attraverso un laboratorio" 

Il programma

Si comincia sabato 2 marzo nella Sala Pasolini Teatro Diana, alle ore 20.30, con il concerto di Gang, della Compagnia Daltrocanto, di Bif e con la partecipazione straordinaria di Antonio Smiraglia. Il 3 marzo, al Circolo Arci Marea, in via Capobianco Cono, dalle ore 10, spazio a "Musicare il sociale", cioè spazio a storie e cantastorie tra canzoni e impegno civile con Gennaro Carbone; Gianluca Zammarelli, musicista e ricercatore tradizioni popolari; Carmine Falanga, cantore della tradizione campana; Antonio Smiraglia, cantore della tradizione siciliana; Flavio Giordano Compagnia Daltrocanto; Lucio Auciello Luma Records; Marino e Sandro Severini - Gang.

La foto che pubblichiamo è tratta dalla pagina facebook "E vorrei raccontarti le storie più belle"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento