menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lega Navale Salerno, al via la premiazione del trofeo velico dedicato a Benatti e Pagliolini

Tanti i progetti messi in cantiere nei prossimi mesi: corsi di vela,lezioni di canoa, di pesca e di apnea, workshop di fotografia subacquea, trekking marino, seminari di navigazione astronomica

Si è svolta questa mattina, presso la sede della Lega Navale Italiana – Sezione Salerno, all'interno del porto turistico Masuccio Salernitano, in piazza della Concordia, la presentazione presentazione della cerimonia di premiazione del trofeo velico intitolato ad Andrea Benatti e Enrico Paglioli, storici presidenti della Lega Navale salernitana, svoltasi il 10 e 11 gennaio scorsi. L’evento è previsto sabato a partire dalle ore 18 e sarà un’occasione, per i nuovi e vecchi soci, per trascorrere una serata in musica e allegria. Ad animare la serata saranno, infatti, la sassofonista Giusi Di Giuseppe e il trombettista Corrado Pinto; a seguire il djset a cura di Edyj.

Il neo presidente del sodalizio, Fabrizio Marotta, eletto lo scorso 14 dicembre, nel corso della conferenza a cui ha preso parte anche la sua vice Emilia Smeraldo, ha presentato le iniziative messe in cantiere per il nuovo anno associativo appena cominciato."Il mio obiettivo è rivoluzionare il rapporto che i salernitani hanno con il mare - afferma Marotta - puntando a far diventare la sede del sodalizio il riferimento di quanti, soci e non, vogliono ampliare le proprie conoscenze sul mondo marittimo godendo appieno delle attività ad esso collegate. Particolare attenzione sarà dedicata alle fasce deboli (bambini, diversamente abili, anziani o cittadini in difficoltà economiche) per le quali saranno attivati corsi e attività adatti alle tasche e alle capacità di ognuno. La Lega Navale - aggiunge - non è un circolo per privilegiati ma un’associazione che ha l’obiettivo di diffondere la cultura marinara quindi punteremo a coinvolgere tutta la cittadinanza nelle tante iniziative che intendiamo promuovere".

Corsi di vela,lezioni di canoa, di pesca e di apnea, workshop di fotografia subacquea, trekking marino, seminari di navigazione astronomica. Questi solo alcuni dei progetti che la Lega Navale di Salerno intende mettere in campo nei prossimi mesi partendo già da fine mese quando prenderà il via il corso per conseguire la patente nautica (presentazione prevista venerdì 20 febbraio alle ore 18). Accanto al presidente Marotta, che con i suoi 38 anni risulta essere il più giovane d’Italia, Emilia Smeraldo, la prima donna che entra a far parte del consiglio direttivo del sodalizio marittimo salernitano dopo 102 anni dalla sua nascita: “Cercheremo di coinvolgere - annuncia Marotta - anche il sesso femminile nelle nostre iniziative con gare di cucina, mostre di ceramica e workshop tematici

Dopo la festa di questo sabato, domenica 15 febbraio la Lega Navale di Salerno riaprirà le sue porte alla città per il party di Carnevale: grandi e piccoli sono attesi in maschera per trascorrere in allegria una allegra serata tra balli, giochi, lasagne e chiacchiere.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento