Linea d'ombra, riparte il festival: nuova procedura per la prenotazione

C'è stato anche un problema tecnico che l'organizzazione del Festival ha prontamente comunicato agli utenti, attraverso un avviso comparso sulla propria pagina Facebook. Il sistema di prenotazione eventi è stato riorganizzato

Ritorna “Linea d’Ombra” con la 25esima edizione in programma dal 24 al 31 ottobre promossa e organizzata dall’associazione SalernoInFestival. Le opere cinematografiche in concorso saranno cento, scelte tra 7.800 film iscritti, provenienti da 40 Paesi.

I dettagli

Passaggi d'Europa, in programma il 24 ottobre, è la sezione del Festival dedicata ai lungometraggi in formato digitale. I titoli in gara sono consultabili al seguente link: https://www.lineadombrafestival.it/passaggi-deuropa-film.../   Fino a giovedì 22 ottobre, invece, è possibile iscriversi alla Giuria Open: https://www.lineadombrafestival.it/giurie-open/

Il disagio e la comunicazione

C'è stato anche un problema tecnico che l'organizzazione del Festival ha prontamente comunicato agli utenti, attraverso un avviso comparso sulla propria pagina Facebook. Il sistema di prenotazione eventi è stato riorganizzato ed è stato aperto ufficialmente sul sito il giorno 20 ottobre alle ore 20. Annullate le precedenti prenotazioni, è stato chiestio di effettuare nuovamente la prenotazione a tutti gli eventi in programma, attraverso il seguente link: https://www.lineadombrafestival.it/prenota-il-tuo-posto/

Il programma

Il festival sarà ibrido: una parte in streaming, ma soprattutto un programma dal vivo, tre location che si connettono in maniera profonda con il territorio. A partire dalla Sala Pier Paolo Pasolini. E' stato sala cinematografica, cinema all’aperto, teatro, Casa dei Balilla e ora, dopo un significativo restyling architettonico e funzionale, una sala multimediale, uno spazio dinamico di ultima generazione per performance artistiche immersive. Un luogo storico, collocato di fronte al rinnovato arenile di Santa Teresa, che oggi restituisce la più bella prospettiva sul Golfo e sul Lungomare di Salerno. Alla sala si affiancano la “Casa del Combattente”, dove ha sede la Fondazione Menna - Centro Studi d’Arte Contemporanea, e “Il Giardino della Minerva”, quest’ultima location di un progetto che unirà formazione culturale e promozione del territorio. Il programma live seguirà rigorosamente le procedure anti-Covid permettendo così al pubblico di poter partecipare in totale sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento