La poetessa franco-siriana Maram al-Masri ospite a Pontecagnano

Venerdì 22 gennaio il Museo archeologico di Pontecagnano ospita l'incontro con la poetessa franco-siriana Maram al-Masri. Incontro e reading con la poetessa franco-siriana a partire dalle ore 19: “Le donne come me” è il titolo dell’iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con il Museo “Gli Etruschi di frontiera” e Casa della Poesia. L'amore, il dolore delle donne, la tragedia del popolo siriano sono raccontati nei versi di Maram al-Masri al centro di questo importante momento di confronto e di condivisione: insieme all'autrice, interverranno il Sindaco di Pontecagnano, Ernesto Sica, l'Assessore alla Cultura Lucia Zoccoli, la Direttrice del Museo “Gli Etruschi di frontiera” Gina Tomay, Sergio Iagulli e Raffaella Marzano di “Casa della poesia”. La scrittrice sarà accompagnata alla chitarra da Pierangelo Mugavero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • I mercoledì di Palazzo Innovazione: proseguono gli appuntamenti, ecco il programma

    • solo domani
    • Gratis
    • 14 aprile 2021
    • Palazzo Innovazione

I più visti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Salerno Letteratura: scelta la terna del premio "Salerno libro d'Europa"

    • Gratis
    • dal 1 al 20 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento