menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Magic Cristmas 2014, i mercatini traslocano in via Posidonia fino all'Epifania

Il maltempo dei giorni scorsi ha provocato ingenti danni anche agli espositori: metà degli stand sono stati rovesciati ed un paio di frigoriferi completamente messi fuori uso dal vento

Due novità in corso d’opera per la prima edizione di Magic Christmas, il mercatino di Natale con prodotti artigianali di qualità, organizzato dalla Claai (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane), in collaborazione con il Comune di Salerno, il Consorzio Torrione, l’istituto di istruzione Superiore “Perito-Levi, sezione liceo artistico “Carlo Levi” di Eboli, l’azienda Mango Casa Arredamenti di Battipaglia, e con il supporto tecnico di Intertrade, azienda speciale della Camera di Commercio.La prima novità riguarda il cambiamento di location, sempre nell’ambito di Torrione. A partire da sabato 20 dicembre 2014 la manifestazione, infatti, trasloca a causa del maltempo che nei giorni scorsi ha flagellato l’intero lungomare cittadino e che ha provocato ingenti danni anche agli espositori (la metà degli stand sono stati rovesciati ed un paio di frigoriferi completamente messi fuori uso dalla forza del vento) dall’originaria, e troppo esposta alle intemperie, sede dei giardini del Forte La Carnale in via Posidonia (di fronte alla Galleria d’Arte “Il Novecento”).

La seconda, invece, è il prolungamento dell’apertura degli stand ai visitatori-consumatori, che potranno visitarli, tutti i giorni, a partire dalle ore 17, fino al prossimo 6 gennaio 2015 .I presepi di Cracovia, realizzati in carta stagnola ed ispirati alle chiese della splendida antica capitale della Polonia,  sono la principale ma non l’unica attrazione dell’iniziativa della Claai. A deliziare il palato dei consumatori e dei tanti turisti che si trovano in città per Luci d’Artista provvederanno, nei rispettivi stand, la pasticceria Lucia di Acerno (che ha confezionato dei panettoni artigianali farciti anche con le rinomate castagnette di produzione locale), la pasticceria del Borgo di Maiori (che, invece, proverà ad orientare la scelta degli avventori sui dolci della nostra tradizione natalizia: roccocò, mustacciuoli, struffoli e fruttini di pasta reale) e il bar pizzeria Primavera in località Magazzeno di Pontecagnano (che proporrà i gelati a stecco di varie tipologie di gusto).  In esposizione-vendita anche i famosi pomodorini San Marzano e gli spunzilli dell’azienda  Sammy della famiglia Amato di Pagani.

Non mancherà la possibilità di sorseggiare un bicchierino di concerto della Costiera Amalfitana (infusione in alcol di molte erbe, tra cui finocchietto selvatico, chiodi di garofano, liquirizia e noce moscata), prodotto dal liquorificio Artigianale Badia di Tramonti, o di limunciel realizzato, attraverso uno scrupoloso processo di lavorazione del limone, all’interno del laboratorio del Liquorificio Carlo Mansi di Minori. E non si potrà rimanere insensibili alla bellezza dell’oggettistica lavorata artigianalmente nelle fornaci della ditta  Ceramica Vietri Scotto e alle confezioni natalizie e agli addobbi floreali de la Violetta di Salerno. Due stand saranno occupati, infine, dalle creazioni Made in Pakistan di Hassan: capi d’abbigliamento ma anche collane, anelli, bracciali della tradizione artigianale dell’Asia Meridionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento