Mercatini, presepe e villaggio di Babbo Natale: tutto pronto a Fisciano

Plastica, carta, cartone ed altri materiali che verranno utilizzati con l’ausilio dei dipendenti della “Fisciano​ Sviluppo” per realizzare la maggior parte degli addobbi natalizi per le strade del nostro Comune

Tutto pronto a Fisciano per l'inaugurazione del “Villaggio di Babbo Natale”. Si comincia l'8 dicembre alle ore 18 con mercatini, spettacoli, eventi e presepe vivente nella splendida location del Santuario di San Michele di Mezzo, in collaborazione la Pro Loco.

Il percorso

La magica atmosfera natalizia sarà vissuta attraverso le antiche botteghe artigiane, allestimento di spettacoli per grandi e piccini, ricostruzioni da favola in presenza di personaggi fantastici e molto altro. E' stato tutto presentato in conferenza stampa, alla presenza del sindaco Vincenzo Sessa, del consigliere con delega agli eventi Nicola Prudente e del Presidente della Pro Loco Fisciano, Donato Aliberti. Il tema dominante di questa quarta edizione, che durerà fino al 25 dicembre, è Pinocchio, il famoso burattino e celebre personaggio, noto in tutto il mondo, del romanzo di Carlo Lorenzini, detto Collodi. Ad attendere i visitatori ci saranno i mercatini di Natale, il bosco degli elfi, la casa di Babbo Natale, il giardino incantato, l’ufficio postale, la vera slitta di Babbo Natale e il laboratorio dei giocattoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La presentazione

“Siamo lieti – ha dichiarato il primo cittadino – di inaugurare la quarta edizione de “Il Villaggio di Babbo Natale”, che vuole essere innanzitutto un’occasione di ritrovo per le famiglie del territorio e un momento di svago per grandi e piccini. Il tema dominante è quello di Pinocchio per due motivi: il primo è il richiamo alla Convenzione dei diritti sui bambini, approvata nell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York nel 1989. Il secondo è legato al tema del riciclo di plastica, carta, cartone ed altri materiali che verranno utilizzati con l’ausilio dei   dipendenti della “Fisciano​ Sviluppo” per realizzare la maggior parte degli addobbi Natalizi per le strade del nostro Comune. Tutto questo per sensibilizzare soprattutto i più giovani al rispetto per l’ambiente e allo sviluppo di metodologie ecosostenibili a supporto del   nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Coronavirus: due nuovi casi positivi a Salerno e uno a Scafati

  • Covid-19, positivo un 16enne a Salerno: 32 casi nel Cilento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento