Eventi

Mercato Marchesa alla stazione marittima di Salerno: due giorni di vintage e design

Dalle ore 11 alle 23, nell'ostrica firmata dall'architetto Zaha Hadid, saranno ospitati oltre quaranta espositori provenienti da tutta Italia, tra cui la casa editrice napoletana Inknot; Rare Gems, collezionisti di rarities di vinile; designer di gioielli e ceramisti oltre a un nutrito gruppo di collezionisti di vintage

Torna Mercato Marchesa, l'appuntamento con il vintage, il design, la musica e il food. L'appuntamento è per sabato 11 e domenica 12 settembre presso gli spazi della Stazione Marittima di Salerno

I dettagli

Dalle ore 11 alle 23, nell'ostrica firmata dall'architetto Zaha Hadid, saranno ospitati oltre quaranta espositori provenienti da tutta Italia, tra cui la casa editrice napoletana Inknot; Rare Gems, collezionisti di rarities di vinile; designer di gioielli e ceramisti oltre a un nutrito gruppo di collezionisti di vintage. Ideato da Francesca Matera, Adriana Sannini e Monica Romei, con il supporto di Francesca Memoli, graphic designer, Mercato Marchesa nasce nel 2017 dall’esigenza di creare uno spazio innovativo e collettivo, destinato agli amanti del design, dell’artigianato, delle arti decorative, della musica e del buon cibo. “Sulla scia di un trend nazionale e internazionale, il nostro progetto rappresenta la risposta del Sud Italia, tutta made in Campania, al bisogno di far incontrare le persone e di promuovere cultura ed imprenditoria locale indipendente – spiegano le organizzatrici - Più che un mercato, è un vero e proprio contenitore di attività inteso come punto di incontro di idee, produzione e fruizione per un vasto pubblico trasversale che sperimenta un'opportunità di aggregazione creativa dove recuperare anche quel rapporto diretto e sempre fertile, tra chi produce e chi acquista”. Spazio alla musica, domenica 12, quando a partire dalle 15 si alterneranno alla consolle Tonico 70 e il dj Ma Nu. Sarà inoltre possibile degustare aperitivi o pranzare grazie alla presenza di vari stand dedicati al settore dell'enogastronomia e all'offerta del Bahr della Stazione marittima. Previsto uno spazio appositamente pensato per i bambini, attraverso sei laboratori. Si parte sabato alle 12 con il laboratorio di inglese di Daniela Gargano; alle 15.30 e alle 16.45, ancora lezioni di lingua, in collaborazione con il British Institutes di Salerno, diviso in due fasce di età: 6-9 anni e 9-11 anni e alle 18 lo spettacolo dedicato a Trotula de Ruggiero a cura di Flavia D'Aiello. Domenica alle 12 laboratorio di fumetti a cura di Comix e alle 16 lettura di libri in inglese sempre con Daniela Gargano. La due giorni si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti Covid. Per accedere alla Stazione marittima, come da protocollo, è necessario esibire il green pass.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Marchesa alla stazione marittima di Salerno: due giorni di vintage e design

SalernoToday è in caricamento