Minori diventa un Art Open Space

  • Dove
    centro
    Indirizzo non disponibile
    Minori
  • Quando
    Dal 17/07/2015 al 30/09/2015
    Sempre
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    weebly.com

Minori si trasforma in uno spazio d'arte a cielo aperto. Da venerdì 17 luglio l'intera cittadina della Costiera amalfitana diventerà uno spazio d'arte a cielo aperto attraverso l'esposizione di ecoinstallazioni fiorite, ecosculture, giardini tematici e numerose opere d'arte di artisti internazionali: eco-installazioni fiorite, giardini tematici e opere d’arte saranno visibili ad autoctoni e visitatori fino al mese di settembre. Le opere sono state realizzate attraverso il riciclo di materiali di scarto con l'inserimento di piante e fiori: si tratta di una rilettura ironica di alcuni oggetti, finalizzata a una sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente e ogni spazio viene dedicato ad un tema e racconta una propria storia. Le ecoinstallazioni sono state realizzate dagli artisti e curatori d’arte Giuseppe Gorga e Olga Marciano, e fanno parte del progetto "GOEMA ECOCHIC DESIGN", un’idea innovativa per presentare esclusivi oggetti di arredamento, estremamente green ed esageratamente luxurious, mentre le altre opere d'arte sono realizzate da artisti da tutto il mondo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Textures, racconti e trame per un immaginario gentile: la retrospettiva di Molinari

    • Gratis
    • dal 5 dicembre 2020 al 14 marzo 2021
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • "Il re che aveva paura del buio": tutto pronto per lo spettacolo on line dedicato ai bambini

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • "On, off e il mistero della torta scomparsa": il teatro proposto on line

    • 31 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • "Il diavolo fortunato": spettacolo on line dedicato ai bambini

    • Gratis
    • 14 febbraio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento