Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi

Minori religiosa: la Costiera prepara il Natale ad agosto

L’evento inaugurale sarà con Peppe Barra e Gigi Marzullo il 21 agosto alle ore 21 e 30 in Piazza Cantilena

“Ci stiamo avvicinando al grande evento: 25 anni di Gusta Minori. Non è una sagra, ma è una narrazione della Costiera Amalfitana con le sue tradizioni popolari, il suo patrimonio archeologico, la sua cucina. L’evento inaugurale sarà con Peppe Barra e Gigi Marzullo il 21 agosto alle ore 21 e 30 in Piazza Cantilena. Il 24 vivremo in agosto, in Costiera Amalfitana, il Natale di Minori, con zampognari e non solo, menù natalizi nei ristoranti e negli alberghi. Vie del Gusto e Vie dell’Arte, dunque. Molto dettagliata sarà la parte relativa alle escursioni. Il 22 agosto appuntamento con “Minori Religiosa”, in collaborazione con la Pro Loco di Minori. In un itinerario tra arte e religiosità si percorreranno le viuzze, si visiteranno gli slarghi e si farà tappa nelle Chiese principali di Minori. Ad esempio la Basilica di Santa Trofimena è il principale monumento religioso della città.  Si tratta di architettura risalente al XVIII secolo in Costiera Amalfitana.  Nel VII – VIII sec. d.C. nei pressi della spiaggia di Minori furono rinvenute le ossa di Trofimena, divenuta poi Santa, martire di Patti, in Sicilia. Le cronache medievali hanno ampiamente riportato e documentato tali fatti. I resti di Santa Trofimena vennero depositati in un tempietto edificato per l’occasione.  Nel 987 a Minori, divenuta sede vescovile, venne eretta una Cattedrale che però cadde in deperimento e dunque venne abbattuta. Nel 1747 iniziarono i lavori della nuova Basilica.  La facciata principale si presenta rivolta verso il mare, da cui la chiesa dista poche decine di metri.  Negli anni 50 la facciata della Basilica fu arricchita con le statue degli evangelisti Luca, Marco, Matteo e Giovanni. Il campanile è di stile neoclassico. Gusta Minori narrerà anche questo patrimonio culturale e religioso”. Lo ha annunciato Antonio Porpora, Direttore di Produzione di Gusta Minori.

Il borgo di Torre


“A Minori c’è il piccolo borgo di Torre che si estende per tutta la collina dal castello Miramare  sino alla collina di "Forcella" ove sorge il convento di San Nicola di Bari lungo i giardini delle località denominate Martelluzzo e Annunziata. Questo piccolo borgo è attraversato dall’antica strada di collegamento con Maiori, oggi Sentiero dei Limoni. E’ uno dei punti più spettacolari di tutta la Costiera Amalfitana – ha proseguito Porpora -  dal quale è possibile dominare il panorama della Divina. Al centro di Torre c’è la Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo, terza parrocchia minorese, dopo quella di Villamena. Tale chiesetta risalirebbe al 1270. Ai lati dell'altare vi sono due tele raffiguranti la "Madonna Immacolata" e la "Visione di S. Pietro d’Alcantara". E’ possibile ammirare anche il campanile dell'Annunziata, supestite alla chiesa abbattuta nel 1950 e della quale però è rimasto il campanile. Siamo dinanzi ad un edificio bizantino – arabo e sono ancora visibili tracce di alcune pitture bizantineggianti. La fondazione di questa chiesa risalirebbe  al secolo XI o al massimo a quello seguente. Gusta Minori in quanto evento di narrazione della cultura e delle tradizioni non tralascerà anche questi aspetti. Ed ecco che il 22 Agosto ci sarà un’intera escursione aperta al pubblico e sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, tutta dedicata alla “Minori Religiosa”, poi replicata per la stampa italiana ed estera che arriverà il 24 Agosto”. Lo ha affermato Antonio Porpora, Direttore di Produzione di Gusta Minori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori religiosa: la Costiera prepara il Natale ad agosto

SalernoToday è in caricamento