Lunedì, 18 Ottobre 2021
Eventi Eboli

Teatro-danza: il Moa ospita "Il mare nero"

Sabato 9 ottobre, ad Eboli, è in programma uno spettacolo dedicato agli anni della guerra

La terza edizione di Tersicor/Arte affida ancora una volta alla danza in dialogo con la musica, la poesia, il teatro e la fotografia il compito di rimettere  insieme il passato, il presente ed il futuro. Dopo lo spettacolo dello scorso 22 luglio “Contaminazioni 0.2” che ha avuto come suggestiva cornice il Palazzo Baronale De Conciliis di Torchiara, il viaggio spazio temporale continua e sabato 9 ottobre (alle ore 20 e alle ore 21.30) fa tappa al Moa di Eboli.

 I dettagli

Per il secondo appuntamento spazio al teatro-danza con la Compagnia Campania Danza che riapre le pagine del “Secolo breve” - prendendo a prestito il titolo saggio dello storico britannico Eric Hobsbawm – per un affondo sugli anni della Seconda Guerra Mondiale. È il 9 settembre del 1943 quando l’alba del nuovo giorno mostra ai salernitani “Il mare nero” perché è in corso l’Operazione Avalanche per liberare l’Italia e l’Europa dalla dittatura nazista. La guerra e la deportazione sono i temi al centro delle coreografie di Antonella Iannone e Simone Liguori. Voce recitante di Marco De Simone, voce (cantante) Elisa Campagna, concept di Eirene Campagna. Quello che sarà proposto sabato sera (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria e green pass) sarà un vero e proprio percorso di contaminazioni: la coreografia sarà anticipata dalla proiezione di un breve filmato-documentario sullo sbarco degli alleati a Salerno (regia di Concita De Luca, musica di Max Maffia, riprese di Enzo Figliolia e Raffaele Sprovieri che ha curato anche la post produzione). Per prenotazioni e informazioni info@moamuseum.it - 0828332794 – 3203715486.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro-danza: il Moa ospita "Il mare nero"

SalernoToday è in caricamento