menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sarnelli (foto Fb)

Sarnelli (foto Fb)

Boom di spettatori al teatro Nuovo per Monica Sarnelli

"Sirene, sciantose, malafemmene ed altre storie di donne veraci" di Monica Sarnelli, il recital incentrato sulla donna nella canzone napoletana

Pienone in sala, nel week-end appena trascorso, presso il Teatro Nuovo di Salerno, per "Sirene, sciantose, malafemmene ed altre storie di donne veraci" di Monica Sarnelli. Un recital incentrato sulla donna nella canzone napoletana, tra musica e videoproiezioni. Sciantosa, bammenella, primadonna postmoderna, brava ragazza, mamma: la Sarnelli veste i panni dei diversi ruoli della donna nella società di ieri e di oggi, partendo da quando era marionetta (o quasi) nelle mani dell'uomo e giungendo alla conquista della sua libertà e della sua autonomia.

Al suo fianco un musicista elettronico/dj e una band, un’attrice e una ballerina di flamenco. Dopo “Passione tour” e “Carosone l’americano di Napoli”, Federico Vacalebre, esperto di canzone napoletana, sceneggiatore, continua a cimentarsi nella scrittura teatrale e questa volta lo fa ritagliando su misura di Monica Sarnelli uno spettacolo innovativo che si è concluso, con i brani che hanno reso nota la cantante, alias quello di “Un posto al sole” a “Chesta sera”. Tanta emozione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento