"Dica 33 giri": annullato lo spettacolo al Teatro Augusteo

Un'istantanea degli anni fondamentali della nostra storia e degli album discografici che più l'hanno contagiata: da “Sergent Pepper” a “Woodstock”, da Bob Dylan a Jimi Hendrix, da Cat Stevens ai Rolling Stones, da “Concerto grosso” dei New Trolls a “Tutti morimmo a stento” di Fabrizio De André

“Dica 33! (giri)”, terzo e ultimo appuntamento del Piccolo Teatro del Giullare per la rassegna “Estate Salernitana” promossa dal Comune di Salerno, è stato annullato per indisponibilità di uno dei protagonisti. L'evento in precedenza aveva cambiato location: programmato non più il 25 settembre sul palco dell'Arena del Mare ma a causa delle avverse condizioni meteo previste era stato spostato al 26 settembre, ore 21, al teatro Augusteo. Sul palco Zap Mangusta, ex Iena e Oscar della radio, e Vittorio De Scalzi con Andrea Maddalone dei New Trolls proporranno “Dica 33! (giri)”, l'originale spettacolo di teatro canzone che racconta con l'aiuto di filmati, foto e musica dal vivo, gli anni compresi tra il 1968 e il 1971: un periodo ricco di eventi irripetibili che hanno cambiato la musica e il mondo, anni in cui rock e canzone d'autore sono stati veicolo dei profondi mutamenti che modificarono la società e di cui godiamo ancora oggi i benefici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma

“Dica 33 (giri)!” è un'istantanea degli anni fondamentali della nostra storia e degli album discografici che più l'hanno contagiata: da “Sergent Pepper” a “Woodstock”, da Bob Dylan a Jimi Hendrix, da Cat Stevens ai Rolling Stones, da “Concerto grosso” dei New Trolls  a “Tutti morimmo a stento” di Fabrizio De André. La serata è organizzata in collaborazione con la cooperativa Tam Tam. “Un inno alla passione di quegli anni – si legge nelle note di presentazione - uno spettacolo che possiede i principi attivi di una pillola rinvigorente, ed è capace di risvegliare negli spettatori più maturi, ma anche più giovani (quelli dai 50 in su e non solo), gli ardori di una generazione apparentemente sopita che si ritrova orgogliosa e soddisfatta di aver contribuito a così tante importanti conquiste e cambiamenti”.  La scelta di attingere proprio da quel particolare periodo è così spiegata: “E’ stata un’epoca in cui una febbre improvvisa ha pervaso il corpo di tutte le istituzioni e la musica è diventata sintomo e agente dei profondi mutamenti che in quel periodo si registrarono a livello planetario e che modificarono radicalmente la società”. Il costo del biglietto è di 15 euro. Prevendita online su www.postoriservato.it. Per informazioni 334 7686331.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento