menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' la notte di San Lorenzo, gli eventi a Salerno e provincia per ammirare le stelle

Quest'anno, grazie allo zampino di Giove, secondo gli astronomi, potrebbe esserci una vera cascata di stelle

Come da tradizione, tutti i salernitani con il naso all'insù, oggi, per la notte di San Lorenzo. Ad agosto, come è noto, le Perseidi (minuscoli frammenti sparsi nel cosmo dalla cometa “Swift-Tuttle” che devono il loro nome al fatto che tutte le scie sembrano provenire dalla stessa direzione, all'interno della costellazione di Perseo) vengono attraversate dall'orbita terrestre creando una vera e propria pioggia meteorica. La notte del 10 agosto è, intanto, dedicata al martirio di San Lorenzo: le stelle cadenti rappresentano le lacrime versate dal santo durante il suo supplizio. Vagando nei cieli, scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì: si narra che si avverino i desideri di tutti coloro che, in questa magica notte, hanno la fortuna di vedere una stella cadente.

E quest'anno, grazie allo zampino di Giove, secondo gli astronomi, potrebbe esserci una vera cascata di stelle. Il picco cade proprio nei giorni attorno a San Lorenzo: in particolare è previsto per il 12 agosto. A Salerno, molti si recano sulle spiagge o sulle colline che circondano la città per ammirare il cielo e sperare di poter esprimere un desiderio. Tra i vari appuntamenti, quello presso il Parco Archeologico di Pontecagnano Faiano, dove sarà possibile scrutare il cielo insieme ai volontari del Centro Astronomico Neil Armstrong, con il rock medievale dei Violet Moon, il ritmo tribale del gruppo Stelle d'Africa e la grinta della giovane band Highways. A Padula, ritorna l’evento più atteso della stagione organizzato dalla Pro Loco: “Padula in festa per Carlo V- Frittata dalle mille uova”. Anche questa sera, 10 agosto, si svolgerà l’antica rievocazione storica e la preparazione della frittata gigantesca in onore dell’arrivo di Re Carlo V, presso la corte esterna della Certosa.

A Tramonti, da non perdere i Calici di Stelle in programma anche oggi, e organizzati dall'amministrazione comunale, in collaborazione con l'associazione nazionale "Città del Vino", per riscoprire le radici della prestigiosa civiltà contadina, esaltando uno tra i più prelibati prodotti tipici qual'è il Doc "Costa d' Amalfi". A Prepezzano, frazione di Giffoni Sei Casali, poi, ultima giornata  della XIV Edizione de Le Antiche Civiltà Rurali, all'insegna degli antichi sapori e tradizioni che stasera, sotto il cielo stellato, vedrà come ospiti i Picarielli. A Torre Orsaia, infine, si tiene la festa patronale che prende il via alle ore 20 con la solenne processione e il corte storico animato dai figuranti in abiti d’epoca. Non resta che alzare gli occhi al cielo e sognare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento