Ogliara: inaugurazione antico confessionale restaurato

Il prossimo 23 luglio sarà un giorno di festa per tutta la comunità del borgo collinare di Salerno in quanto sarà possibile vedere l'opera, risalente al Settecento, completamente ricostruita

Il prossimo 23 luglio sarà un giorno di festa per tutta la comunità di Ogliara, borgo collinare di Salerno,  ai piedi del Montestella. Alle ore 20.00, nella chiesa parrocchiale della frazione, sarà inaugurato il settecentesco confessionale che è stato, per due anni, oggetto di accurati restauri. Contemporaneamente, sarà presentata a tutta la comunità la statua marmorea, realizzata presumibilmente da un allievo dello scultore napoletano Tino da Camaino, raffigurante la Madonna Odigitria, risalente al XIII secolo.

Il restauro è stato fortemente voluto dall’associazione parrocchiale e di promozione sociale “Il Campanile di Ogliara”, da sempre impegnata per la salvaguardia del patrimonio storico-artistico-culturale dei rioni collinari. E proprio in questa ottica, l’associazione è pronta per un nuovo restauro, quello, appunto,della statua marmorea che raffigura la Vergine Maria che mostra la via, al Cielo che è Cristo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento