rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Eventi Centro / Piazza Flavio Gioia

San Matteo, l'omaggio floreale dei vigili del fuoco in piazza Flavio Gioia

Monsignor Moretti: "Abbiamo letto nel Vangelo della sua chiamata. Nell'incontro con Gesù, Matteo scopre la possibilità di una vita nuova, l'incontro con l'amore che è misericordia"

"I salernitani di oggi si uniscono alle generazioni che li hanno preceduti per rendere onore a San Matteo, che la sensibilità popolare ha voluto riconoscere come una benedizione per la città". Lo ha detto nella serata di ieri l'arcivescovo di Salerno, Monsignor Luigi Moretti, a margine della Liturgia della Parola, che ha preceduto il tradizionale omaggio floreale alla statua dell'apostolo posta in cima alla Porta Nuova in piazza Flavio Gioia. La cerimonia è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione della parrocchia di San Pietro in Camerellis,ma ieri si è sentita forte la presenza partecipe di tutte le parrocchie del centro cittadino.

Il presule ha spiegato il senso delle sue parole: "Abbiamo letto nel Vangelo della sua chiamata. Nell'incontro con Gesù, Matteo scopre la possibilità di una vita nuova, l'incontro con l'amore che è misericordia. San Matteo, nel suo seguire Cristo, ci ricorda che l'esperienza della fede non è solo riconoscere la presenza del Signore, ma anche accogliere il suo invito ad essere amati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Matteo, l'omaggio floreale dei vigili del fuoco in piazza Flavio Gioia

SalernoToday è in caricamento