Palinuro:Boom di presenze per la notte bianca.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La 3^ edizione della Notte Bianca Palinuro​, si è conclusa,lasciando un ricordo indelebile di una serata destinata a far parte degli album dei ricordi delle quasi 5000 presenze che hanno affollato e creato lo sfondo al "viaggio"nella musica e ricordi degli anni più belli della nostra vita.

Dalle ore 19 Palinuro e' stata invasa dalle due ruote che hanno segnato un epoca: le vespe..per poi arrivare alle 22 dove in piazza Virgilio la splendida ed inimitabile voce di Elisabetta Liz Vilni ha incantato il pubblico presente creando un atmosfera mistica e magica ,aprendo la notte bianca ad ospiti del calibro di Pino D'Angio,che con la sua eleganza da play boy senza tempo ha regalato storia e passione della musica italiana anche ai tanti giovani presenti.

È' stata la volta di Cecilia Gayle che con la sua energia ha fatto ballare e scatenare tutti,ma il clou della serata è' stato ritrovare sul palco per la prima volta nel Sud:Regina,di nome e di fatto, della dance 90 che con il suo successo Killing me Softly..ha chiuso il palco principale notte bianca "lanciando" la linea all'area movida dove in console Federica Baby Doll ha fatto ballare tutti fino a notte fonda lasciando quella sensazione di voler replicare il tutto per quanto sia stata fantastica e ben organizzata.

"Obiettivo raggiunto sia per quanto riguarda gli ospiti che il successo di pubblico" ci sottolinea uno dei project manager dell evento Toni Soglizzo,affiancato da Emanuele Esposito e Toni di Siervo

" La scelta degli anni '90 è dettata dal fatto che il divertimento è stato davvero per tutti, "senza tempo", ed ha coinvolto tutti,soprattutto i giovani" ​,aggiunge il direttore artistico della serata Gerri Guerrieri.

Condotta in maniera impeccabile da Pino Marrazzo e Matilde Pisaturo,appuntamento sicuramente alla 4 edizione dato il grande successo ottenuto,soprattutto per i turisti in vacanza a Palinuro che hanno vissuto un evento come mai prima d'ora.

Torna su
SalernoToday è in caricamento