Eventi

Natura e relax: è tutto pronto per la passeggiata botanica

Il percorso si snoda tra ampi pianori, un tempo coltivati a grano, e rilievi collinari, ammantati da una varia e ricca vegetazione, dove in questo periodo spiccano, perché in piena fioritura, ginestre e rose selvatiche

Come spesso accade in Cilento, la natura, così magnifica e dominante, si accosta a tracce storiche di notevole interesse culturale. A Roscigno, il 20 giugno, dalle ore 9.30 alle 16, ci sarà una passeggiata botanica.

I dettagli


Il percorso si snoda tra ampi pianori, un tempo coltivati a grano, e rilievi collinari, ammantati da una varia e ricca vegetazione, dove in questo periodo spiccano, perché in piena fioritura, ginestre e rose selvatiche. Il rilievo di Monte Pruno, per la sua posizione geografica, è stato da sempre un importante punto di collegamento tra il Vallo di Diano e la fertile Pianura di Paestum. Luogo fondamentale di passaggio e di comunicazione per i tanti popoli che si sono susseguiti per millenni in Cilento, oggi si presenta in tutta la sua bellezza con il grande patrimonio storico e naturalistico che custodisce. Ne è testimone anche l’antica strada lastricata, risalente al V secolo a. C., che ancora si intravede tra la vegetazione, lungo il percorso che porta al piano sommitale della montagna. La felice e strategica posizione ha reso Monte Pruno particolarmente adatto per insediamenti stabili che, nel corso dei secoli, hanno acquistato forme e modi sempre diversificati.

Il programma
 

Ore 9:30 appuntamento in Piazza Giovanni Nicotera a Roscigno Vecchia, per una breve visita al vecchio paese e ammirare i Tigli in fiore. Ore 10:30 Passeggiata Botanica per raggiungere il sito archeologico di Monte Pruno. Il sentiero, lungo poco più di un chilometro solo andata, è facile da percorrere anche se presenta dei tratti in salita. Ore 13:30 Pic-nic sul prato a base di Erbe spontanee e prodotti tipici del territorio. Per l’escursione è importante avere abbigliamento e scarpe da trekking adeguati, portare acqua a sufficienza; inoltre si consiglia paniere o sacchetto per la raccolta di erbe, coltellino, quaderno per appunti e macchina fotografica. Portare posate e bicchiere, in quanto, per non creare rifiuti, non forniremo nulla in plastica. Portare la mascherina, da indossare solo nei momenti di pausa e non di cammino; gel disinfettante per le mani. Bisogna comunicare la propria adesione per mail, telefono, messaggio privato. Per prenotazioni: zefiro.associazione@gmail.com, oppure 333 9193693 o 3663559539.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natura e relax: è tutto pronto per la passeggiata botanica

SalernoToday è in caricamento