Cibo, storia, folclore: dal 25 al 27 agosto, ritorna Picentini Food Experience

  • Dove
    Borgo di Terravecchia
    Indirizzo non disponibile
    Giffoni Valle Piana
  • Quando
    Dal 25/08/2017 al 27/08/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
Picentini Food Experience

Tutto pronto per la seconda edizione del Picentini Food Experience 2017. Tre serate, dal 25 al 27 agosto, all’insegna del gusto con gli ottimi prodotti del territorio e tanto divertimento. A fare da cornice all'evento sarà lo splendido Borgo di Terravecchia, a Giffoni Valle Piana. Numerose ed importanti le iniziative inserite nelle tre serate del Picentini Food Experience, a partire dalle suggestive attrazioni degli artisti di strada, passando tra musica e danze travolgenti, giungendo alla rievocazione storica de "Il Matrimonio del conte di Avalos", senza dimenticare il momento Show-Cooking in collaborazione con l'Istituto Alberghiero "Roberto Virtuoso" di Salerno. 

Gli stand gastronomici saranno aperti dalle ore 20. Dalle ore 21, entreranno in scena gli artisti di strada con gli spettacoli itineranti. La chiesa di Sant'Egidio ospiterà convegni e dibattiti. Domenica 27 agosto, alle ore 20.30, rievocazione storica in costumi medioevali de “Il matrimonio del Conte Rodrigo d’Avalos di Ribadeo e la fanciulla Isabella del contado giffonese”, a cura dell’Associazione Culturale “Presepe Vivente".

“E’ con orgoglio e soddisfazione che presentiamo questa seconda edizione del Picentini Food Experience – ha dichiarato il Sindaco di Giffoni Valle Piana e Consigliere Provinciale Antonio Giuliano – è bello vedere eventi dodici mesi all’anno, questo è un evento importante per il territorio. Voglio ringraziare tutti e complimentarmi con i ragazzi dell’organizzazione: auspichiamo di raddoppiare i visitatori dello scorso anno”.
Novità del 2017 è la partnership con l’istituto alberghiero “Roberto Virtuoso” di Salerno: “Oltre a essere presenti con uno stand, i nostri ragazzi faranno dei laboratori culinari e prepareranno anche un piatto speciale per l’occasione – ha detto il Dirigente Scolastico Gianfranco Casaburi – come istituto alberghiero siamo onorati di prendere parte al Picentini Food Experience: mai ero stato a Terravecchia ma passeggiando nei vicoli del borgo ho visto un luogo carico di storia, cultura e fascino”. Tra i presenti anche Vincenzo Pastore, in rappresentanza del Comune di Salerno: “Io sono ormai giffonese in quanto vivo a Giffoni Valle Piana e posso dire che il Picentini Food Experience è una bella iniziativa. Complimenti davvero ai ragazzi che hanno organizzato questa manifestazione”. “Con grande soddisfazione e determinazione ci apprestiamo a inaugurare questa seconda edizione – è il commento di Angelo Giuliano, presidente dell’associazione culturale Picentini Experience – nostro obiettivo è appunto far vivere Giffoni anche al di fuori del contesto dell’importantissimo Giffoni Film Festival, che ringraziamo per il sostegno unitamente a tutti i Sindaci, l’associazione culturale Presepe vivente, le Pro Loco e i nostri sponsor. Vi aspettiamo numerosi al Picentini Food Experience”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet

I più visti

  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • L'oasi Alento riapre al pubblico: natura, sport e relax per le famiglie

    • 9 maggio 2021
    • Oasi Fiume Alento
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento