Premio Fabula, oggi gran finale a Bellizzi con le favole e la scrittura creativa

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Bellizzi
  • Quando
    Dal 05/09/2016 al 06/09/2016
    Oggi e domani dalle ore 16
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    premiofabula.it
    Evento per bambini
Il Premio Oscar Giuseppe Tornatore

“Giustizia. Vorrei che fosse questa la parola che circolasse di più”. Così il Premio Oscar Giuseppe Tornatore ha risposto, ieri sera a Bellizzi nell’ambito della terza giornata del Premio Fabula, alla domanda di un giovane creativo che gli ha chiesto, citando il tema di quest’anno #paroleincircolo, quale parola volesse sentire più spesso. Un incontro bello ed appassionato in cui Tornatore ha raccontato gli inizi della sua carriera e poi la vittoria dell’Oscar. “Iniziare è stato complicato perchè dove sono nato e cresciuto, non c’erano spazi dedicati. E' stato difficilissimo anche quando sono andato via per vivere in una città dove il cinema era una realtà - ha detto - e anche lì mi sono sacrificato per conoscere persone, proporre idee, dimostrare la mia serietà ed il mio impegno. Se non fossi diventato regista, avrei fatto il fotografo, ho iniziato così. Vincere l’Oscar è stato un momento di grande emozione, già riuscire a essere candidato è un’enorme soddisfazione. Vincerlo di più”.

L’incontro di Tornatore ha seguito quello del procuratore di Salerno Corrado Lembo che, prendendo spunto dall’immagine terribile del cadavere del piccolo Aylan, bambino diventato simbolo della mancata accoglienza, ha scritto una favola per i giovani creativi. “Ho scritto questa storia perché volevo partecipare anche io al Fabula- ha detto Lembo- ho usato questa immagine e poi mi sono lasciato andare provando a spiegare che cosa è per me il senso della giustizia. Significa difendere i più deboli, è questa la mia missione. Ho saputo che sarei stato un uomo di legge da quando ho visto la toga da magistrato nell’armadio del papà di un amico. Ho pensato che fosse lo scudo della giustizia e così mi ritrovo a fare questo lavoro”.  Oggi, lunedì 5 settembre, alle ore 16, "Cibo da favola" con Elisabetta Pellegrino, alle ore 19 i giovani creativi incontrano Luca Dondoni e alle ore 20 accoglieranno Fatima Trotta. A seguire, Colori in rock a Bellizzi di Alfonso Mangone in collaborazione con Fornace Falcone. Alle ore 21, Favole dei grandi: i giovani creativi giurati della gara di favole tra i giornalisti salernitani – madrina Fatima Trotta. Salerno Today parteciperà con la giornalista Marilia Parente.

Domani, martedì 6 settembre, alle ore 10, "Agricoltura ed impresa, i giovani creativi alla scoperta di Insal’Arte. Alle ore 16, Professione notaio con Carlo Carbone. Alle ore 16.30, laboratorio di scrittura con Ivano Montano e Aniello Nigro e alle ore 17, laboratorio di fotografia con Armando Cerzosimo. Alle ore 17.30, i giovani creativi incontrano Claudia Mandia, poi Casa Surace. A seguire Colori in rock a Bellizzi di Alfonso Mangone in collaborazione con Fornace Falcone. Ore 21:00 closing party con Dj Gigi Squillante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "La vita sul palco": il regista Antonello De Rosa parla di teatro in tv

    • Gratis
    • dal 16 al 30 aprile 2021
    • Quarta Rete
  • Su il sipario: la Compagnia dell'Arte propone spettacoli on line ai bambini

    • dal 3 al 24 maggio 2021
    • On line

I più visti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Il circuito della Sanginella: itinerario tra le colline salernitane

    • 23 aprile 2021
    • Giovi Montena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento