Degustazioni, "cioccoterapia al viso" e tante novità per i più piccoli: presentato il "Chocolate Days" di Salerno

La festa del cioccolato si svolgerà sul Lungomare Trieste da giovedì 16 a domenica 19 marzo. Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco Napoli, il vice sindaco Avossa, l'assessore Loffredo, il presidente della Claai Ferrigno

La conferenza stampa

Anche quest’anno gli amanti della cioccolata faranno tappa a Salerno. Questa mattina, presso il Salone del Gonfalone di Palazzo di Città, è stato presentato il programma del “Chocolate Days”, ossia della festa del cioccolato artigianale organizzata dalla Claai (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane), in collaborazione con Tanagro Legno Idea, e patrocinata dal Comune di Salerno e dalla Camera di Commercio di Salerno, che si svolgerà sul Lungomare Trieste da giovedì 16 a domenica 19 marzo (con stand aperti dalle 10 alle 24).  Ad annunciare le novità che caratterizzeranno la terza edizione della manifestazione sono stati il sindaco Enzo Napoli, il vice sindaco Eva Avossa, l’assessore comunale al commercio Dario Loffredo, il presidente dell’Ente Camerale Andrea Prete e il presidente della Claai Gianfranco Ferrigno.  

Una quattro giorni all’insegna del gusto dedicata agli appassionati del cioccolato di tutte le età, che potranno partecipare alle tante iniziative in programma,  una passerella di bontà che raccoglie le migliori espressioni del cioccolato artigianale Made in Italy, per riconoscere la qualità del cacao e per comprare consapevolmente il vero cioccolato. Ma Chocolate Days non è solo un itinerario del cioccolato che attraversa l’asse dolciario d’Italia, che coinvolge i maestri cioccolatieri provenienti da tutta la penisola, è anche un modo originale per promuovere la cultura del buon cioccolato di altissima qualità. Sono tanti, infatti, gli eventi culturali previsti dal ricco programma della festa a partire dalla “Ciokofabbrica",  la fabbrica del Cioccolato, con il cioccolatiere Fausto Ercolani, l’unica fabbrica itinerante del cioccolato in Europa che produrrà in diretta un gustoso cioccolato. Una tappa imperdibile per grandi e piccini per assistere all’intera filiera produttiva del cioccolato, dalla fava alla creazione del cioccolato,  una serie di laboratori per i piccoli (sabato e domenica dalle 15.30 alle 16.30), un percorso nutrizionale del cioccolato per studenti (giovedì, venerdì e sabato mattina) ed adulti (ogni giorno) e la preparazione di torte al cioccolato anche per vegani e celiaci; ma anche “Cioccoterapia viso” a cura di Molinari Welness & Beauty e l’esibizione degli artisti di strada “Band’ A Boom” (Cool brass Funky Music).

Ma non finisce qui. La città di Salerno con “Chocolate Days” onorerà il cibo degli dei creando un legame speciale con il cioccolato. Per il week end, sabato 18 e domenica 19 marzo, non solo una vera e propria celebrazione del cioccolato, dai cioccolatini classici a quelli al pistacchio, tutti rigorosamente di cioccolato fondente, passando per quelli alle nocciole, alle praline e alle creme spalmabili, ma anche gustosi connubi.  Il “Cioccolato di…vino, il Cibo degli Dei incontra il Nettare degli Dei”, è la speciale sezione dedicata quest’anno ai golosi amanti del cioccolato, alla costante ricerca di novità nel dolce mondo di profumi e sapori che regala questa prelibatezza, che nella giornata di sabato 18 marzo a partire dalle 19 potranno degustare il cioccolato di Modica con i vini de “Le Cantine Apicella”, il marchio storico della viticoltura di Giuseppe Apicella della Costa d'Amalfi di Tramonti. Ad ogni vino il suo cioccolato modicano scelto dal sommelier Andrea Moscariello per esaltarne profumi ed aromi. Accostamenti prestigiosi e ricercati come quello in programma, invece, domenica 19 marzo, nel giorno della festa del papà, del cioccolato con i sigari per degustare diversi sigari proposti dalla "Tabaccheria Stil di Fumo di Natalina Lembo" di Salerno che offrirà prodotti di eccellente qualità. Protagonisti, naturalmente i celeberrimi sigari caraibici ed italiani dal gusto deciso da abbinare al cioccolato fondente.

Particolarmente entusiasti della manifestazione i rappresentanti dell’amministrazione comunale. “Saranno delle belle giornate all'insegna dell'allegria e del gusto - ha dichiarato il sindaco Napoli - I prodotti sono di assoluta eccellenza e le iniziative organizzate di grande interesse. Anche eventi come quelli dedicati alle eccellenze enogastromiche arricchiscono la vita cittadina: il cibo è cultura”. Gli fa eco l’assessore Loffredo: "Torna a Salerno una manifestazione molto attesa - ha spiegato l'assessore Loffredo - che richiamerà molte famiglie e che delizierà grandi e piccini. L'edizione di quest'anno è ancora più ricca di eventi, non solo per i golosi del cioccolato, ma anche per chi vuole conoscere l'intera filiera per la sua realizzazione. Il nostro bellissimo lungomare accoglierà, in una atmosfera di festa, questo appuntamento, tra i più dolci e piacevoli dell'anno”. Sulla stessa linea il vice sindaco Avossa: “Lasciamoci tentare da questo prodotto che si associa sempre ai momenti belli della vita di ognuno di noi. Grazie al collega Loffredo, partecipo a questo progetto coinvolgendo le scuole primarie che potranno conoscere da vicino il processo di realizzazione del cioccolato. Sono certa che per gli studenti sarà una esperienza formativa e molto piacevole". 

Secondo il presidente Prete, invece, “eventi come questo sono l'esempio di come sia possibile creare opportunità lavorative. Sono solito dire che il lavoro non si crea per decreti legge, bensì grazie alla capacità di fare impresa con inventiva e professionalità. E questo ne è un valido esempio, oltre ad essere una occasione di assaporare prodotti di qualità”. Soddisfatto per l’organizzazione di questa terza edizione il coordinatore del Chocolate Days Ferrigno: “Non è solo una festa, ma soprattutto l’opportunità per riconoscere la qualità del cioccolato, una corsia preferenziale per i visitatori, con una grande attenzione agli artigiani, patrimonio enorme di cultura e tradizione, una tappa che contribuisce alla valorizzazione delle tipicità e e della qualità italiana di eccellenza con un’attenzione particolare a quella campana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

  • Choc in via San Leonardo, a Salerno: donna trovata morta con la gola tagliata

Torna su
SalernoToday è in caricamento