Torna il presepe a Sant'Anna al Porto: appuntamento il 23 novembre

L'opera sarà allestita nella chiesa di via S.Teresa, in un luogo appartenente al vecchio monastero, da anni chiuso al pubblico

La locandina

Verrà inaugurato il 23 novembre, alle 19.30, lo storico presepe di Sant'Anna al Porto. L'opera sarà allestita nella chiesa di via S.Teresa, in un luogo appartenente al vecchio monastero, da anni chiuso al pubblico, caratterizzato da un susseguirsi di archi di tufo.

"Proprio sotto gli archi, si è ricreata la magia dell’ambiente presepiale, un’opera magnifica non solo per il contesto in cui si è realizzato, ma per la sapiente interpretazione della spazialità", come spiega l'associazione Terravecchia che, sul presepe, aggiunge:

Esso sembra invitare l’osservatore ad entrare regalandogli quasi la sensazione di farne parte, grazie alla sapiente cura dei minimi dettagli di case, strade, vicoli, del mare in lontananza e degli antichi mestieri dei pastori, in un susseguirsi di memorie e vita del passato che rinasce grazie al presepe.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prevista una folta partecipazione all'evento che, anche quest'anno, attirerà innumerevoli visitatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento