Al teatro Verdi il balletto Pulcinella e la Messa da Requiem: ecco il programma

  • Dove
    Teatr Verdi
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 19/04/2019 al 20/04/2019
    Venerdì 19 aprile alle ore 21 e sabato 20 aprile alle ore 17 e alle ore 20 , mercoledì 24 aprile alle ore 20
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dopo il successo de “La fille du Regiment” che ha inaugurato la stagione lirica, il Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno si prepara ad un formidabile doppio appuntamento pasquale nel segno della collaborazione con il Teatro di San Carlo di Napoli.

Il cartellone

Venerdì 19 aprile alle ore 21 e sabato 20 aprile alle ore 17 e alle ore 20 andrà in scena il balletto Pulcinella di Igor’Stravinskij mentre mercoledì 24 aprile alle ore 20 è in programma la Messa da Requiem per soli coro ed orchestra di Giuseppe Verdi. Due grandi classici che impreziosiscono la programmazione del Teatro Verdi consentendo al pubblico di vivere due emozioni diverse ma altrettanto straordinarie: il brio scintillante ed ondivago di Pulcinella, il misticismo monumentale della Messa uno dei capolavori assoluti di Giuseppe Verdi. I due spettacoli vedranno impegnati al Verdi Coro, Orchestra, Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo.

La trama Pulcinella

Nella proposta che Francesco Nappa fa del celebre balletto di Stravinsky, l'evoluzione del soggetto è un pretesto per destrutturare il personaggio di Pulcinella ricostruendolo in una modernità che non ha rinunciato agli aspetti più primitivi della sua storia. Quella che si vedrà in scena sarà una comunità che veste costumi ipermoderni, ma usa un linguaggio coreutico che sa far sfoggio della tecnica e della giusta mimica attingendo, nei momenti caratterizzanti, al repertorio gestuale partenopeo. Ne deriveranno quadri di un impressionismo contemporaneo efficace, specie nelle sequenze descrittive che si dipaneranno attraverso le azioni delle masse. Un folklore descritto con ironia e sapienza, nel quale finanche la litania che "le donne di Pulcinella" reciteranno chiedendo la grazia per il defunto, diventerà sapido affresco i cui colori sono, appunto, i movimenti. A fare da scenografia, le 140 installazioni di Lello Esposito, scultore e pittore napoletano che lavora sui simboli della città declinandoli nelle forme più diverse.

Il saluto istituzionale

“Si rafforza – dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – una  sinergia preziosa tra i due teatri, Verdi e San Carlo, che con il trascorrere delle stagioni cresce per numeri e qualità. E’ un aspetto cruciale nella programmazione culturale della Regione Campania mettere in rete le esperienze virtuose per puntare sempre di più all’eccellenza al servizio dell’arte, degli artisti, del pubblico che con il suo consenso apprezza e premia questa scelta”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • A Salerno "Avalon Arte" propone la quinta edizione dell’Expo d’arte contemporanea riflessi e riflessioni

    • Gratis
    • dal 3 al 11 ottobre 2020
    • Archivio dell'Architettura Contemporanea
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento