Replica dello spettacolo "Uomini sull'orlo di una crisi di nervi" in scena al teatro auditorium "Leo De Berardinis" di Vallo della Lucania

Venerdi 4 Gennaio alle ore 20:30, presso il Teatro Auditorium “Leo De Berardinis” sito in Via Badolato a Vallo della Lucania, si terrà, a grande richiesta, dopo il sold out  fatto nella prima, la replica dello spettacolo teatrale “Uomini sull’orlo di una crisi di Nervi” scritto da Galli e Capone e messo in scena dalla Nuova compagnia Vallese, con la regia di Francesco Maiese. “Quattro amici, Gianni, Vincenzo, Pino e Nicola, si riuniscono, come ogni lunedì, per giocare a poker, nonostante siano tutti sposati. Ciascuno dei quattro amici ha una storia matrimoniale differente: Vincenzo vive un lungo matrimonio ed ha due figli, Gianni è sposato da sei mesi, Pino è separato ed ha un figlio mentre Nicola è sposato da due anni, dopo essere passato attraverso diverse convivenze.” Lo spettacolo è caratterizzato da una lunga partita e poker e vari siparietti che, attraverso la chiave comica, regaleranno al pubblico una serata piacevole e divertente firmata dalla “Nuova compagnia Vallese”.

Il costo del biglietto è di euro 10.

Si possono acquistare i biglietti telefonando il numero 342 7839408.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Salerno, mostra collettiva internazionale “Fragilità e distacco/70 Years Ruggero Maggi”

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 28 novembre 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento