rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Eventi Centro / Via Portanova

Salerno Festival: i cori "invadono" il centro cittadino, la magia continua

"Nell’anno del trentennale di fondazione – ha detto il presidente della Feniarco Sante Fornasier – la Feniarco ha deciso di inserire Salerno, insieme a Roma, Torino e San Vito al Tagliamento, tra le città protagoniste del progetto Coro Lab"

Forti emozioni questa mattina sul Corso Vittorio Emanuele per la sfilata e il canto corale in piazza Portanova che le 38 formazioni del Salerno Festival hanno voluto dedicare a Salerno, la città dell’accoglienza. Con “O surdato n’ammurat” oltre mille cantori hanno voluto dire “grazie” alla città che li ha ospitati: nel pomeriggio, a partire dalle 16.30, i Concerti in città presso l’ex Chiesa di Sant’Apollonia, il Salone dei Marmi del Comune di Salerno, la Chiesa di San Giorgio, il Salone Bottiglieri della Provincia di Salerno, l’Arco Catalano, il Museo Diocesano, la Chiesa del Santissimo Crocifisso. Alle 21, poi, altra maratona corale al Teatro Augusteo con l’esibizione di otto formazioni per concerto. Domani, invece, saranno sei le liturgie animate da alcuni cori partecipanti al festival in tutta la regione.

La Santa Messa cantata sarà celebrata alle 11 nella chiesa del Sacro Cuore a Salerno e nel Duomo di San Giovanni Battista a Vietri sul Mare, alle 12 nel convento di Sant’Antonio a Nocera Inferiore, alle 12.15 nella chiesa della Santissima Annunziata di Salerno, alle 12.30 a Pompei nel Santuario della Beata Vergine del Rosario e alle 13.00 nella chiesa di San Giorgio a Salerno. Oltre alle Sante Messe, il festival saluterà Salerno anche con un concerto aperitivo “profano” presso il Castello di Arechi, alle ore 10.30. La quinta edizione del Salerno Festival celebra il trentennale di attività della Federazione Nazionale Italiana Associazione Regionali Cori, presieduta da Sante Fornasier, impegnata a diffondere il valore sociale e la bellezza del canto corale, veicolo di crescita culturale e di coesione capace di coniugare tradizione e innovazione musicale. “Nell’anno del trentennale di fondazione – ha detto il presidente della Feniarco Sante Fornasier – la Feniarco ha deciso di inserire Salerno, insieme a Roma, Torino e San Vito al Tagliamento, tra le città protagoniste del progetto Coro Lab destinato alla formazione di direttori di coro impegnati con voci bianche, cori giovanili e all’interno degli istituti scolastici primari e secondari”. “In questi anni – ha sottolineato il M° Vicente Pepe, Presidente dell’Associazione Regionale Cori Campani e Vice Presidente Feniarco - si sono incontrate, ascoltate, incrociate oltre 6000 le persone che hanno cantato e animato con la loro passione per la musica corale città e paesi di questa bella terra del sud".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno Festival: i cori "invadono" il centro cittadino, la magia continua

SalernoToday è in caricamento