La Scuola medica tra arte e gastronomia all'Eco Bistrot di Salerno

Domenica 12 aprile l'Eco Bistrot di Salerno invita tutti alla cena-evento dedicata alla tradizione della Scuola Medica Salernitana. Una cena speciale quella che l'Eco Bistrot organizzerà subito dopo Pasqua: tra storia, arte e gastronomia si privilegerà la tradizione medica salernitana con pietanze realizzate usando ingredienti stagionali completamente biologici, provenienti dalle aziende salernitane locali. Il menù sarà composto da un originale antipasto, un primo, un secondo con contorno e un dolce, realizzati dalla giovane chef del locale che proporrà ai partecipanti piatti a base di latticini, cereali, uova, verdure, frutta fresca e secca, spezie ed erbe utilizzate dalla Scuola Medica Salernitana e presenti nei trattati di medicina dell’epoca. Alcune ricette saranno tratte proprio dal “Libro de arte coquinaria” di Maestro Martino del 1456. Tutti i piatti saranno accompagnati dalla birra artigianale salernitana Sichelgaita del Birrificio Arechi, mentre accompagnerà il dessert il vino speziato medievale Ippocrasso. A fine pasto verrà servita una tisana digestiva alle erbe, proveniente dalla tisaneria comunale del Giardino della Minerva. Interverranno alla serata la Dott.ssa Emilia Alfinito, funzionario della Soprintendenza, la storica dell’arte Annamaria Parlato, che mostrerà una sequenza d’immagini sull’arte botanica, la Dott.ssa Federica Garofalo dell’Associazione culturale Gens Langobardorum, il Dott. Giuseppe Lauriello, membro dell’Università popolare Nuova Scuola Medica Salernitana, che incuriosirà il pubblico parlando dell’importanza del vino e della birra nel Regimen Sanitatis. La serata è a numero chiuso ed ha un costo di 20 euro a persona. La prenotazione è obbligatoria. Per info 333 9936870 o 089 9958200.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Textures, racconti e trame per un immaginario gentile: la retrospettiva di Molinari

    • Gratis
    • dal 5 dicembre 2020 al 14 marzo 2021
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento