rotate-mobile
Eventi Pellezzano

"Siamo uguali nella diversità”, venerdì 21 gennaio la premiazione del Primo Concorso Nazionale di Racconto breve e poesia

Il tema del Concorso si ispira all’Obiettivo 10 dell’Agenda 2030 in base al quale, nonostante le diversità, si possono vivere le stesse emozioni: le paure, l’insicurezza, la fatica nell’accettazione di sé, la voglia di farcela, la capacità di sorridere, il desiderio di amare

Venerdì 21 gennaio prossimo a partire dalle ore 19 vi sarà la cerimonia di premiazione del Primo Concorso Nazionale di Racconto breve e poesia “Siamo uguali nella diversità” promosso e organizzato da Centro Studi di Ricerche Economiche e Sociali Mondi Sostenibili. Il tema del Concorso si ispira all’Obiettivo 10 dell’Agenda 2030 in base al quale, nonostante le diversità, si possono vivere le stesse emozioni: le paure, l’insicurezza, la fatica nell’accettazione di sé, la voglia di farcela, la capacità di sorridere, il desiderio di amare. 

L'incontro 

Le sezioni a concorso, sono 2: Racconto inedito breve in lingua italiana; Poesia inedita in lingua italiana. Una Giuria formata da intellettuali ed esperti di sviluppo sostenibile ha valutato gli elaborati ammessi e ha premiato, a suo insindacabile giudizio, i migliori tre classificati in ciascuna sezione messa a Concorso. Nello specifico i giurati sono Maria Rosaria Meo, Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Pellezzano e membro Consulta Femminile della Regione Campania, il Prof. Gaetano Fimiani, docente e scrittore, e Giuseppe Sottile, Responsabile area Sud di Banca Etica. Ai bambini e ai ragazzi in età scolare è stata assegnata la menzione speciale “Civica- mente per un mondo a colori” dove, tra l’altro, si cita la partecipazione attiva e consapevole allo sviluppo sostenibile. Alla manifestazione di chiusura interverranno anzitutto per i saluti  Francesco Morra, Sindaco di Pellezzano e Monsignor Michele Alfano, Presidente Onorario dell’associazione.
Gli interventi tecnici saranno affidati alla professore Melissa Demartini, Università di Genova e al Prof. Giovanni De Feo, Università di Salerno oltre che a Giovanni Moccia, presidente dell’associazione. A Maria Rosaria Meo, coadiuvata da Giovanni Moccia, il compito di presentare il lavoro della Giuria e proclamare i vincitori che, per l’occasione, invieranno un loro
contributo video. La struttura organizzativa del Centro Studi si completa con l'ingegnere Vincenzo Leone, socio fondatore e Vice Presidente, con la Professoressa Angelina Sessa, socia fondatrice, Responsabile Cultura nonchè curatrice organizzativa del Concorso e con Vincenzo Bisogno, Responsabile Organizzazione e Marketing. 

La diretta in streaming

A causa del protarsi della crisi epidiemologica legata al Covid 19, la manifestazione di chiusura, inizialmente prevista in presenza, sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube e la pagina Facebook di Radio Ponte Regeneration in partnership con naturalmentetipico.it. Appuntamento dunque a venerdì 21 gennaio a partire dalle ore 19 in diretta streaming.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo uguali nella diversità”, venerdì 21 gennaio la premiazione del Primo Concorso Nazionale di Racconto breve e poesia

SalernoToday è in caricamento