"Villa Spinelli" di Siano, una galleria d'arte a cielo aperto

Educare alla bellezza con la bellezza che solo l'arte, la conoscenza e la cultura possono dare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Educare al bello Siano -Villa Spinelli - galleria d'arte a cielo aperto. In una prospettiva educativa, l'associazione THULE non solo doposcuola con sede in Castel San Giorgio (SA) ha presentato nell' ambito del programma attuato nella città di Siano (SA) “ Estate insieme”, fortemente voluto dal sindaco Giorgio Marchese e dalla consigliera alla pubblica istruzione Fortuna Albano, il progetto “Educare al bello". In un momento di grave crisi come l'attuale in cui lo scetticismo prende il sopravvento, qual è il più bel messaggio educativo che si può offrire ai giovani? Educare alla bellezza con la bellezza che solo l'arte, la conoscenza e la cultura possono dare. Il progetto iniziato il 27 luglio c.a ha visto il coinvolgimento di ragazzi della scuola elementare della cittadina, volontari della THULE, e di affermati artisti Salernitani. L'arte contemporanea è stata chiamata ad agire nello spazio pubblico di Villa Spinelli come strumento di riqualificazione urbana e valorizzazione dell'identità del territorio trasformandolo in una galleria a cielo aperto. Gli artisti Enrica Maria Aiello, Tatiana Sorina Alfano, Anna Cicalese, Adriana Ferri, Maria Concetta De Franco, Michela Marasco, Anna Sessa hanno espresso la loro creatività dipingendo le 21 panchine del luogo ciascuno con il proprio stile e tecnica: dal vignettistico della Aiello e della Alfano che con il loro talento hanno animato i personaggi del bosco e sottobosco, al realismo della Ferri volto a rappresentare le colture proprie del territorio, dal naif della Cicalese e della Sessa al paesaggio impressionista della Marasco. Al di là degli entusiasmi per il ritrovato interesse per la pittura, per il piacere estetico dei materiali artistici, per il riferimento alle tradizioni del territorio, gli artisti si sono caricati di una nuova responsabilità, con il loro contributo si è riattivata l'attenzione sulla res pubblica e su quanto sia necessario il rispetto e la tutela del paesaggio urbano ed extra urbano.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento