rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Eventi

“Generazioni in stand-by”, Marco Falaguasta in scena al Barbuti Festival Salerno

Falaguasta si cimenta oggi con le modalità dello storytelling in una satira divertente ed impietosa della nostra società, dei nostri costumi e dei rinnovati linguaggi, dai quali noi “adulti” siamo sempre più spesso tagliati fuori

Sabato 27 agosto, alle ore 21.15, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, nell’ambito della XXXVII edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, va in scena l’attore Marco Falaguasta con “Generazioni in stand-by” (ingresso 15 euro) .Falaguasta si cimenta oggi con le modalità dello storytelling in una satira divertente ed impietosa della nostra società, dei nostri costumi e dei rinnovati linguaggi, dai quali noi “adulti” siamo sempre più spesso tagliati fuori. Ne esce un racconto divertente e arguto che diventa cronaca dei nostri tempi, nel quale ognuno di noi si riconosce. In questo nuovo spettacolo racconta come affrontavano la realtà e il rapporto genitori-figli i padri e le madri degli anni ‘70, ‘80 e ‘90. Gli anni di piombo, gli anni della legge sul divorzio, sull'aborto, gli anni del sequestro Moro, ma anche del boom economico, dell'Italia campione del Mondo in Spagna. Gli anni della Panda 30 con il finestrino abbassato e l'autoradio che suonava i Depeche Mood, i Duran Duran, gli Spandau Ballet e Boys" di una dirompente Sabrina Salerno che metteva d'accordo tutti. “Anni ai quali la mia generazione – commenta Falaguasta - guarda sempre con nostalgia. Certo eravamo giovani e spensierati, ma siamo proprio sicuri che non farsi riconoscere sia stato un vantaggio o forse, in qualche circostanza, avremmo potuto alzare la voce e ... farci riconoscere? Proviamo a rispondere insieme a questa domanda passando attraverso quello che siamo stati, per vedere come siamo diventati noi che le domande le facevamo ai cugini più grandi, allo zio più moderno e non avevamo né Alexa, né Google. Come spieghiamo tutto ciò ai nostri figli ai quali non possiamo più raccontare che con "certe pratiche" si diventa ciechi?”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Generazioni in stand-by”, Marco Falaguasta in scena al Barbuti Festival Salerno

SalernoToday è in caricamento