Palazzo Fruscione di Salerno ospita “Passaggio a Sud Est”

Parte giovedì 19 marzo il "Passaggio a Sud Est" a Salerno. Palazzo Fruscione è stato designato quale residenza creativa dell'evento organizzato da Teatri Sospesi: in "Passaggio a Sud Est" si potranno visionare i video realizzati da Antonio Petti e Carlo Roselli (foto), sul percorso di cinque artisti, Frana, Romano, Polanski, Puddu e Zampella, che Teatri Sospesi ha seguito passo per passo nello sviluppo di ogni residenza creativa, dal concepimento iniziale dell'opera alla sua realizzazione, compiendo viaggi nelle città di residenza degli artisti invitati e ospitandoli nei suoi spazi. Il tutto fedelmente ripreso dalle telecamere di Roselli e Petti che ne hanno tratto cinque video-ritratti: saranno proprio queste immagini ad accompagnare i visitatori di Palazzo Fruscione alla scoperta dell’arte. Palazzo Fruscione, però, sarà anche la sede di diverse iniziative nel corso dei dieci giorni dell'evento: giovedì 19 marzo si terrà l'inaugurazione alle ore 10, mentre alle ore 19 avrà luogo la presentazione con Alfonso Amendola, Antonio Petti e Carlo Roselli e alle 20 la proiezione del video “Passaggio a Sud Est”. Sabato 21 alle ore 21 “Lineeperiferiche” organizza lo spettacolo di danza contemporanea “Elettroshock” del coreografo napoletano Vincenzo Capasso con Marta Cinicolo e Adriana Cristiano, invece domenica 22 marzo alle 19 spazio a “Voci/studio sul dialogo interiore” per la coreografia di Serena Bergamasco, con Natalia Cristofaro De Vincenti per i testi e la regia di Serena Bergamasco e Carlo Roselli. Lunedì 23 marzo alle ore 19 inizia la perfomance degli allievi del laboratorio di Teatri Sospesi, diretto da Carlo Roselli e Serena Bergamasco, dal titolo “Eroi” e alle 20 si proietterà “Les Forcenes – 8 videodrammaturgie sul non esserci” di Enzo Mirone. Martedì 24 alle ore 20 è prevista la proiezione del cortometraggio “Cinque giorni di pace”, ispirato alla drammaturgia di Spiro Scimone e Francesco Sframeli, per la regia di Francesco Petti e Carlo Roselli, mentre giovedì 26 marzo tocca a “SOSPESI E IRRIVERENTI/Readymades, imballaggi ed happening. La costruzione visiva nel teatro di Tadeusz Kantor", a cura di Alfonso Amendola. Per info 392 3163608.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Salerno Letteratura: scelta la terna del premio "Salerno libro d'Europa"

    • Gratis
    • dal 1 al 20 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento