menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I "Terroristi del gusto" allo scoperto per Pizza Expo 2014

Durante la presentazione della nuova edizione di Pizza Expo, Giovanni Sapere, ideatore della kermesse gastronomica, ha rivendicato gli "attacchi terroristici" nei supermercati salernitani

Sono venuti allo scoperto i "Terroristi del gusto" al Grand Hotel Salerno. Hanno rivendicato gli "attentati" nei supermercati salernitani in occasione della conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2014 di Pizza Expo: i "Terroristi del gusto" hanno provocato le esplosioni di pacchi di farina, di pomodori e mozzarelle in noti supermercati della città lasciando esterrefatti i clienti ignari. Durante la presentazione della nuova edizione di Pizza Expo che si terrà dal 26 giugno al 6 luglio a Salerno, è proprio Giovanni Sapere (foto), ideatore della kermesse gastronomica, a farsi avanti rivendicando gli "attacchi terroristici": "Siamo un gruppo che lotta per le nostre terre e le nostre tradizioni - ha dichiarato il patron di Pizza Expo - e abbiamo lanciato una campagna pubblicitaria per promuovere Pizza Expo, ma implicitamente rivendichiamo le nostre tradizioni perché i nostri prodotti scoppiano di salute". Come scoppierà di salute la nuova edizione della kermesse che "Prevederà venti forni provenienti da tutte le regioni d'Italia - ha continuato Sapere - che rappresenteranno la tipica pizza regionale, e quindi parteciperanno al primo 'Concorso nazionale delle tipiche pizze regionali'" e sarà durante gli undici giorni di manifestazione che si potranno gustare le diverse tipologie di pizze prodotte in ogni regione italiana decretandone, alla fine, la migliore. Il tutto si svolgerà presso il Parco del Mercatello che sarà sede anche di spettacoli musicali e cabarettistici che, proprio come lo scorso anno, hanno animato le serate di Pizza Expo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento