"Un abbraccio nell'anima", musica all'Arena del Mare per il Giardino della Minerva

Accanto alle arie d'opera eseguite dagli allievi del Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno, ci sarà un focus dedicato al fusion-funk con Angelo Della Valle quartet a cura di Bit & Sound Music

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Sostenere gli artisti salernitani e, più in generale, la cultura. Questo uno degli obiettivi principali della Fondazione della Comunità Salernitana che, nell'ambito del progetto MusicAccanto, ha promosso per lunedì 20 luglio (ore 21.30) presso gli spazi dell'Arena del Mare“Un abbraccio nell'anima”, uno storytelling narrativo all'insegna della contaminazione tra stili e generi musicali. Accanto alle arie d'opera eseguite dagli allievi del Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno, ci sarà un focus dedicato al fusion-funk con Angelo Della Valle quartet a cura di Bit & Sound Music. La serata, condotta da Gaetano Stella, ha l'obiettivo di sostenere le attività del Giardino della Minerva. L'antico “viridarium” della famiglia di Matteo Silvatico, precursore di tutti i futuri orti botanici d'Europa, nonché quartier generale della prestigiosa Scuola Medica Salernitana, è infatti uno dei luoghi più suggestivi della città, oltre che un attrattore turistico capace di attirare l'attenzione di migliaia di visitatori ogni anno. In un momento delicato, in cui l'emergenza sanitaria impone il rispetto di precise regole anti contagio, la Fondazione della Comunità Salernitana vuole così virtualmente abbracciare il mondo dell'arte e della cultura, attraverso un evento che non solo celebra l'identità di una città e delle reti solidali che ne accompagnano la crescita, ma si propone anche l'ambizioso obiettivo di creare un fondo per uno dei comparti che hanno maggiormente sofferto a causa del lockdown da Covid-19. In quest'ottica si inserisce il progetto MusicAccanto, volto a creare un fondo per gli artisti del territorio e una serie di agevolazioni per l'accesso al microcredito. L'ingresso al concerto è gratuito, ma occorre necessariamente prenotarsi su www.vivaticket.it. L'evento è organizzato in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno e con l'assessorato alla cultura del Comune di Salerno.

Torna su
SalernoToday è in caricamento