rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Eventi Campagna

"Zeze, chiacchiere e pampanelle": a Campagna Viaggio nel Carnevale magico di Michele Schiavino

Lunedì 30 agosto alle ore 18,30 presso il Museo della Memoria e della pace G. Palatucci di Campagna, si terrà l'anteprima del film Zeze, chiacchiere e pampanelle con la partecipazione dei musicisti dell’Istituto Teresa Confalonieri

Lunedì 30 agosto 2021 alle ore 18,30 presso il Museo della Memoria e della pace G. Palatucci di Campagna, si terrà l'anteprima del film Zeze, chiacchiere e Pampanelle. Viaggio nel Carnevale magico di Michele Schiavino.

Il film

Il film, prodotto dall’Associazione Off/cine per la regia dello stesso Schiavino, è un percorso documentario ed onirico all'interno del carnevale della tradizione popolare campana (indagata con la telecamera da Schiavino nel corso del tempo) e costituisce il punto di arrivo di un progetto lungo quasi due anni: nato per il teatro, bloccato dalla pandemia e per questo poi trasformato in film. Del teatro conserva l'ambientazione: la prima parte è stata girata al Piccolo Teatro di Porta Catena, la seconda dal vivo esattamente un anno fa sul grande palcoscenico dell'Arena del mare di Salerno, con pubblico presente.

Oltre al cast, formato da Attilio Bonadies, Elio Califano, Olga Chieffi, Giancarlo Capacchione, Flavia D'Aiello, Emilio Leone, Margherita Rago, Claudio Rubino, Michele Schiavino, Gerardo Trezza, lo spettacolo ha visto la presenza in scena dell'Ensemble popolare del Liceo Musicale T. Confalonieri di Campagna, diretto dai Maestri Luciano Marchetta, Antonio De Falco e Nicola Tommasini, che ha accompagnato con la sua musica la narrazione.

Il film è infatti anche un percorso nella musica popolare e non solo, nei misteriosi intrecci fra la musica e le storie raccontate, o suggerite, dal film. Una delle storie suggerite è quella del Teatrogruppo, che a Salerno segnò negli anni '70 del Novecento un importante momento di ricerca nelle tradizioni musicali popolari: nel film rivediamo in azione tre dei suoi storici rappresentanti, Attilio Bonadies, Giancarlo Capacchione e Claudio Rubino, e riascoltiamo le voci di Andrea Bastolla e Gelsomino D'Ambrosio. Il nome di Gelsomino D'Ambrosio è strettamente legato a Campagna, sua città d'origine e campo delle sue prime ricerche musicali. La serata del 30 è dunque un omaggio a questi illustri precursori e ai giovani musicisti campagnesi che hanno partecipato alla realizzazione del film, cui hanno contribuito anche Angelica Avallone, Benedetto de Santis, Giovanni Cerri, Filippo Marmo, Maria Teresa Schiavino. Ma è anche l'occasione per presentare in anteprima il film e il libro che lo accompagna, e che racconta la storia del film, dei suoi personaggi e della lunga ricerca da cui è nato. Dopo la proiezione del film, si aprirà un dibattito con ospiti e protagonisti della produzione, con Roberto Monaco, sindaco di Campagna, Marcello Naimoli, direttore del Museo della Memoria, Gianpiero Cerone, dirigente scolastico del Liceo Musicale T. Confalonieri, Rosa Maria Grillo, dell’Università degli studi di Salerno, Olga Chieffi, critico musicale, Attilio Bonadies, interprete, Michele Schiavino, regista, e Margherita Onorato D’Ambrosio, con gli interventi musicali  dell’orchestra territoriale Junior Confalonieri – SMIM e dell’Ensemble popolare ConF-Estate del liceo T. Confalonieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Zeze, chiacchiere e pampanelle": a Campagna Viaggio nel Carnevale magico di Michele Schiavino

SalernoToday è in caricamento