Venerdì, 24 Settembre 2021
Formazione Bellizzi

OrtoRomi riapre lo stabilimento al pubblico: ospiti gli studenti del Genoino

L’azienda di Bellizzi protagonista del videoracconto che sarà realizzato dai ragazzi di Cava. Una mattinata tra educazione alimentare e impresa ecosostenibile

OrtoRomi riapre al pubblico dopo il lockdown. L’incontro - ideato all’interno del format scolastico VideoStory-L’occhio sul presente - ha visto l’ingresso in azienda di una classe mista di studenti cavesi, che hanno avuto l’opportunità di avvicinarsi a temi quali la sana alimentazione, il consumo consapevole, la sostenibilità.

Il tour

I giovani hanno visitato l’area di raccolta e produzione, osservando i metodi di coltura, stoccaggio, trattamento dei prodotti ortofrutticoli. Muniti di cuffie e camici, ma soprattutto di telecamere, hanno filmato la loro esperienza insieme ai lavoratori OrtoRomi e, in un secondo momento, si sono trasformati in narratori e reporter ponendo una serie di domande ai responsabili aziendali (in particolare a Mario Delli Bovi, area marketing) allo scopo di realizzare un piccolo documentario sull’idea imprenditoriale della cooperativa salernitana. Ma come nasce OrtoRomi: l’asse Sud-Nord tra Bellizzi e Padova, i processi bio ed ecosostenibili, il punto di vista dell’azienda su plastica e Ogm, il mercato ortofrutticolo italiano. Ne è nato un fitto dialogo tra gli esperti e i ragazzi, che verrà trasformato in una narrazione audiovisiva.

 «È stata una liberazione poter riaprire al pubblico, ancora meglio è stato ricevere questi ragazzi davvero curiosi e brillanti – spiega Mario Delli Bovi – È emerso che per questi giovani  il binomio benessere-sostenibilità rappresenta l’unica strada percorribile per costruire il futuro a partire dal presente. Spero vivamente che questa sia la prima di una serie di incontri con i ragazzi. Conoscere e capire come si tutela il benessere del consumatore è un dovere per un’azienda come Ortoromi».

OrtoRomi non è nuova al mondo scolastico. Già nel 2019 era partito il progetto “OrtoRomi per la scuola” al fine di promuovere un’alimentazione sana e informare su come ridurre gli sprechi alimentari attraverso l’innovazione e la tecnologia. Con gli studenti del Genoino di Cava de’Tirreni, OrtoRomi riavvia il dialogo con il mondo dei giovani e della scuola, sempre convinta che il giusto cambiamento per tornare al rispetto dell’ambiente parta proprio dalle nuove generazioni.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

OrtoRomi riapre lo stabilimento al pubblico: ospiti gli studenti del Genoino

SalernoToday è in caricamento