Come scegliere un corso di autodifesa personale

Qual è il migliore corso per imparare a difendersi da scippi e aggressioni? Scoprilo nella nostra guida completa

Anche a Salerno ed in provincia sono sempre più diffusi i corsi di autodifesa personale insegnata attraverso lezioni specifiche organizzate da professionisti, utili anche a gestire il panico in situazioni ad esempio di aggressione fisica o furto.

In questo settore l’offerta è decisamente ampia, ecco quindi alcuni consigli che vi aiuteranno nella scelta del corso più adatto alle vostre esigenze. 

Corso di autodifesa personale: come sceglierlo

Innanzitutto il corso di autodifesa personale deve essere semplice e affine alle vostre inclinazioni; è preferibile evitare tecniche molto complesse che richiedono lunghi periodi di apprendimento. E’ fondamentale, quindi, scegliere corsi con tecniche facilmente assimilabili dell’allievo, immediatamente applicabili nel mondo reale.

Tecniche che devono anche essere versatili e adatte ad ogni tipologia di utente, da utilizzare anche se si indossano ed esempio tacchi e una gonna.

Il corso deve anche insegnare a gestire le situazioni dal punto di vista emotivo. E’ importante allenare non solo il corpo, ma anche la mente che deve essere pronta a gestire panico ed eventi imprevisti.

E’ importante rivolgersi ad insegnanti preparati, ufficialmente riconosciuti. Vi suggeriamo quindi di trovare informazioni sul maestro e sulla scuola chiedendo ad esempio ad allievi o ex allievi.

Inoltre prima di iscrivervi, chiedere di poter assistere o provare una o due lezioni in modo da rendervi conto personalmente se il corso è in linea con le vostre aspettative.

Infine evitare classi troppo numerose che possono risultare poco proficue, preferendo quindi corsi con un numero contenuto di iscritti.

Corsi di autodifesa personale: dalle arti marziali miste al Krav Maga

All’interno dei corsi di autodifesa è possibile seguire lezioni su arti marziali specifiche, ma è anche possibile trovare corsi non dedicati ad una sola disciplina che insegnano tecniche MMA (arti marziali miste) riprese ad esempio da karate, ju jitsu, boxe e lotta a terra. 

Per quanto riguarda, invece, le singole arti marziali più adatte all'autodifesa citiamo:

Krav Maga

Il Krav Maga (in Ebraico "combattimento con contatto a corta distanza") è un'arte marziale nata in Israele; si tratta di un sistema di combattimento che fonde diverse tecniche provenienti da varie arti marziali che ha come obiettivo primario la neutralizzazione dell’ostacolo nel minor tempo e col minor sforzo possibile. Il Krav Maga ignora completamente l'aspetto estetico puntando principalmente sul risultato pratico. Nel Krav Maga hanno grande importanza i colpi diretti a zone vitali del corpo come genitali, carotide e occhi.

Judo

Molto popolare in Italia, il Judo è un'arte marziale giapponese che può rivelarsi utile per la difesa personale. Un abile Judoka è in grado di sfruttare lo slancio dell'avversario a proprio vantaggio per portare il combattimento a terra dove le eventuali differenze fisiche vengono quasi annullate.

Boxe thailandese

Concludiamo con la boxe thailandese, uno sport da combattimento molto efficace nell'autodifesa che punta sui colpi portati con ginocchia e gomiti. Gomitate che possono risultare estremamente efficaci in una situazione di pericolo perché i gomiti sono molto più resistenti delle ossa delle mani.

Difesa personale: i prodotti più venduti sul web

Allarme personale

Krav Maga. Krav Maga. Arte marziale dei corpi speciali israeliani. Difesa personale, street fighting

L'uomo contro l'uomo. Mentalità e strategie per l'autodifesa

Tecniche Di Autodifesa Intelligente Per Ogni Tipo Di Aggressione Manuale Completo: Suggerimenti Comportamentali E Tecniche

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Istituto comprensivo Salerno V Ogliara: tutto pronto per l'open week e l'incontro "Nessuno escluso"

  • Nuova revisione legale nelle "nano-imprese": il convegno dell'Ordine dei Commercialisti

  • Università: in Italia è boom di lauree online

  • “POLICOM meets...”: Rocco Hunt apre il ciclo di incontri all'Unisa

  • Al via il corso di "Project Management" al Ruggi

  • Un "Investment Day" a Paestum per i risparmiatori salernitani

Torna su
SalernoToday è in caricamento