Istituto di Teggiano, al via il progetto per i bimbi migranti e i minori non accompagnati

Un universo da conoscere grazie alla Strategia delle Aree Interne” recita l'efficace slogan scelto per rappresentare un'iniziativa inclusiva ed innovativa.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Presentato giovedì, presso l'Istituto Comprensivo di Teggiano, la conferenza stampa di presentazione del progetto "LS 7.1 AZIONI DI SUPPORTO SPECIALISTICO AL VANTAGGIO DEI BAMBINI E RAGAZZI MIGRANTI E DEI MINORI NON ACCOMPAGNATI", parte dell'ambito della Strategia Aree Interne del Vallo di Diano. “IL VALLO DI CLASSE” rappresenta “la prima porta virtuale per entrare nel Mondo della Scuola del Vallo di Diano. Un universo da conoscere grazie alla Strategia delle Aree Interne” recita l'efficace slogan scelto per rappresentare un'iniziativa inclusiva ed innovativa. 

Nell'introduzione, il presidente della Comunità montana Raffaele Accetta ha spiegato come “Si tratti di una vera e propria piattaforma di Formazione a Distanza su cui i destinatari potranno apprendere la storia, la cultura, le tradizioni e l'enogastronomia del nostro territorio, anche grazie a strumenti come il Teatro”. “È un progetto di inclusione che si rivolge ai minori non accompagnati ma anche di tutti quei ragazzi e bambini con Bisogni Educativi Speciali in particolare disabili, soggetti con disturbi specifici dell'apprendimento o che si trovino in situazioni di svantaggi socioculturali e linguistici” riferisce Rosaria Murano, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo di Teggiano. “Il progetto è stato rimodulato a causa della Pandemia e si svolgerà interamente a distanza. In questo modo una situazione di grave svantaggio si è trasformata in uno stimolo che ci ha spinto ad adottare questa importante ed innovativa tecnologia”.

Infine, per Fabio PETRULLO, consigliere del Comune di Polla con delega alla Comunità Montana, rivendica il ruolo della amministrazione comunale di cui fa parte in materia di immigrazione. “Come Comune di Polla siamo da sempre in prima fila per un corretto inserimento degli immigrati. Questo grazie alla grande cultura del lavoro che c'è nel Vallo, che consente a molti di loro di integrarsi con lavori qualificati. In quest'ottica l'intervento si inserisce perfettamente nella Strategia delle Aree Interne”.

IL VALLO DI CLASSE è ai nastri di partenza. Il via è previsto entro la fine di giugno, al più per gli inizi di luglio 2020.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento