A Salerno il corso nazionale per l'uso sicuro di prodotti chimici e biocidi

L’evento ha segnato la tappa italiana del percorso formativo europeo istituito dalla ECHA, partito lo scorso ottobre da Helsinki, al quale ha partecipato, con i rappresentanti del Ministero della Salute anche Arcangelo Saggese Tozzi

Dal 30 settembre al 1 ottobre l'Asl Salerno ha organizzato, tramite affidamento dalla Regione Campania, il Training for Enforcement Trainers - Corso Nazionale di formazione degli ispettori fomatori REACH, CLP e Biocidi, per il controllo degli obblighi di pubblicità, restrizioni e prodotti borderline e delle vendite on line di prodotti chimici e biocidi.

L'evento

L’evento ha segnato la tappa italiana del percorso formativo europeo istituito dalla ECHA - Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche, partito lo scorso ottobre da Helsinki, al quale ha partecipato, con i rappresentanti del Ministero della Salute anche Arcangelo Saggese Tozzi, direttore del Servizio Igiene Pubblica dell’ASL di Salerno, delegato delle Regioni.

Obiettivo dell’appuntamento: trasferire ai professionisti partecipanti i contenuti tecnico-scientifici acquisiti nel primo appuntamento di Helsinki, al fine di adottare azioni efficaci di controllo sulla produzione, sul commercio e sull’utilizzo dei prodotti chimici e biocidi, in modo che non arrechino danno alla salute umana o all’ambiente. Particolare attenzione è stata riservata alle vendite di tali prodotti sulle piattaforme on line, sui controlli, sugli obblighi e sui pericoli connessi.

Il corso

Originariamente programmato in presenza a Salerno per il 4 e 12 marzo 2020, il corso è stato infine realizzato in videoconferenza, con il supporto del Dipartimento di Prevenzione Asl Salerno e la segreteria affidata a Francesco Artuso, Donato Cirillo e Domenico Corrado. Si è registrata l’attenta partecipazione di oltre cento ispettori regionali, collegati via web da tutta Italia, incollati agli schermi per due giornate di studio di 10 ore ciascuna. Un bilancio molto positivo, che ha rappresentato successo per la struttura salernitana ed ha ricevuto il plauso della comunità italiana e internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si torna in classe dal 25 novembre, ma altri comuni rinviano la riapertura delle scuole

  • Allarme contagi a Pagani: il sindaco rinvia l'apertura delle scuole a gennaio

  • Riapertura della scuole: lezioni sospese fino al 4 dicembre a Giffoni e San Cipriano, l'appello delle mamme di Pontecagnano

  • Scuole chiuse fino al 22 dicembre a Scala e Ravello, posticipo delle lezioni anche a Tramonti

  • Covid-19 a Cava e Vietri: i sindaci prorogano la chiusura delle scuole

  • Scuola: la riapertura "divide" i genitori campani, Battipaglia sospende le attività fino al 1° dicembre

Torna su
SalernoToday è in caricamento