Servizio Civile orientato all’assistenza ai minori disagiati: progetto finanziato ad Agropoli

L’obiettivo del progetto è fornire un sostegno psicologico – assistenziale adeguato ai minori, anche stranieri, che vivono o hanno vissuto situazioni di disagio

E’ stato pubblicato il bando di partecipazione alla selezione di 20 volontari da impiegare in un progetto di Servizio Civile. Lo stesso, presentato dal Comune di Agropoli, in un primo momento non era rientrato tra quelli finanziati come l’altro progetto “Agropoli: destinazione sostenibile”, incentrato in ambito turistico (25 volontari), essendo esaurite le risorse. Grazie alla disponibilità di nuove risorse, è giunta oggi la comunicazione che anche l’altro progetto presentato per la candidatura, è stato ritenuto idoneo e finanziato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale. Si tratta di “Never Alone”. L’obiettivo del progetto è fornire un sostegno psicologico – assistenziale adeguato ai minori, anche stranieri, che vivono o hanno vissuto situazioni di disagio. Si intende supportare i minori autoctoni e stranieri che vivono condizioni di disagio, prevedendo un percorso di sostegno socio assistenziale sia in un’ottica preventiva che di recupero, in caso di manifeste problematiche connesse alle dipendenze da abuso da sostanze o da dipendenze comportamentali, da fenomeni di devianza giovanile, all’interno del Comune di Agropoli.

Come partecipare

I giovani interessati a presentare domanda di partecipazione alla selezione, possono consultare i requisiti e le modalità di partecipazione su: Serviziocivile.gov.it; Amesci.org; Comune.agropoli.sa.it. La data di scadenza per presentare le adesioni, per entrambi i progetti, è prorogata al prossimo 15 febbraio 2021, alle ore 14. Possono partecipare i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni. Quest’anno la candidatura dovrà essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL, occorre essere riconosciuto dal sistema  attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d'Identità Digitale”. Sul sito dell’AGID - Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie per richiedere lo SPID. L’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Agropoli è disponibile per eventuali chiarimenti, in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00). E’ possibile, in alternativa, contattare i numeri 0974.827427/0974.827467 oppure inviare una mail a  serviziocivile@comune.agropoli.sa.it.

Parlano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore alle Politiche Sociali Vanna D’Arienzo


"Siamo felici di apprendere che anche il secondo progetto di Servizio Civile presentato è stato finanziato. Quindi a breve partiranno due nuovi progetti che vedranno all’opera, uno in ambito turistico e l’altro in quello sociale, 45 volontari. Una esperienza formativa importante per tanti giovani del territorio"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme Covid nelle scuole, il gruppo “Genitori Salerno SÌ DAD” scrive a Draghi

  • “Trovare lavoro ai tempi del Covid-19”: tutto pronto per i tre seminari per laureandi e laureati

  • Il liceo Genoino di Cava ospita le Olimpiadi di matematica: 90 minuti di quesiti

  • L’informazione contraffatta: appuntamento con zoom con la docente Anna Bisogno

  • Quali esigenze e quale futuro per la Mobilità da e verso Unisa: un questionario

  • Cava, passato e presente a confronto al liceo “Genoino”

Torna su
SalernoToday è in caricamento