Lunedì, 20 Settembre 2021
Formazione

Sodalis Csvs e Ufficio distrettuale: un protocollo per il volontariato di detenuti e imputati

l progetto mira a favorire l'azione di informazione, formazione ed inclusione sociale di imputati e condannati in esecuzione penale esterna.

Un protocollo d'intesa stipulato tra l'Ufficio distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Salerno e la comunità Sodalis CSVS. Il progetto mira a favorire l'azione di informazione, formazione ed inclusione sociale di imputati e condannati in esecuzione penale esterna. Il protocollo è stato firmato dal presidente del Centro Servizi per il volontariato della Provincia di Salerno Sodalis, Agostino Braca e dal direttore dell'Ufficio Distrettuale, Rita Romano.  

Gli obiettivi

Il protocollo prevede di ampliare la rete delle realtà di volontariato e terzo settore della provincia, attraverso la realizzazione di una banca dati delle associazioni pronte ad accogliere condannati e persone sotto processo adulte in esecuzione penale in esterna, oltreché azioni finalizzate alla promozione e alla sensibilizzazione della comunità locale sui temi della giustizia riparativa. L'attività di rete, avviata da oltre due anni dai due enti, che ora si rafforza con quest’ulteriore protocollo di intesa e che in passato si è concretizzata in momenti di formazione congiunta e di supporto all’accoglienza presso le organizzazioni locali di imputati che hanno scontato la pena svolgendo attività di volontariato e di prossimità. Il protocollo si concretizzerà nelle prossime settimane, con lo sviluppo di incontri formativi per promuovere gli istituti della messa alla prova, giustizia riparativa e lavori di pubblica utilità nei confronti delle organizzazioni di volontariato e di promozione sociale che hanno già manifestato l’interesse ampliando, difatto, gli enti di terzo settore disponibili ad accogliere imputati ed indagati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sodalis Csvs e Ufficio distrettuale: un protocollo per il volontariato di detenuti e imputati

SalernoToday è in caricamento