Cava, il liceo “De Filippis-Galdi” incontra il giornalista Giuseppe Acconcia, esperto di Medio Oriente

L’iniziativa chiude un ciclo di 12 lezioni sulla lingua e sulla cultura araba che gli studenti del liceo hanno seguito, in modalità Dad (Didattica a distanza), a partire dallo scorso dicembre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

 Venerdì prossimo (12 marzo), alle ore 16, il giornalista Giuseppe Acconcia incontrerà gli studenti del liceo “De Filippis-Galdi” per parlare del Medio Oriente e per rispondere alle loro domande sulla cultura, le tradizioni e la situazione politica del mondo arabo. L’iniziativa chiude un ciclo di 12 lezioni sulla lingua e sulla cultura araba che gli studenti del liceo hanno seguito, in modalità Dad (Didattica a distanza), a partire dallo scorso dicembre. Il “De Filippis-Galdi” è tra i pochi istituti superiori della regione ad aver attivato un corso extracurriculare di lingua araba, rispondendo a precise richieste degli studenti e in un’ottica di maggiore apertura mentale e culturale. “Abbiamo deciso di attivare un corso di lingua araba e un altro di lingua cinese perché riteniamo importante, come scuola, offrire ai ragazzi la possibilità di acquisire competenze che, poi, potranno decidere di approfondire con gli studi universitari e che daranno loro la possibilità di crescere professionalmente – ha spiegato la dirigente del “De Filippis-Galdi”, Maria Alfano – Inoltre, nel caso del corso di arabo, i nostri studenti hanno l’opportunità di  avvicinarsi ad una cultura che ci ha trasmesso gesti, parole e usi che ancora oggi utilizziamo nella quotidianità; basti pensare ai numeri, alle parole di derivazione araba come zucchero o alcool e all’uso di prodotti che gli Arabi portarono dal Medio Oriente e che continuano a rappresentano le basi della cucina mediterranea. Infine, ma non per ultimo, credo che sia importante conoscere la cultura dei nostri vicini di casa per aprire il nostro orizzonte mentale, cosa indispensabile in un mondo globalizzato”.    

Giuseppe Acconcia è docente di Geopolitica del Medio Oriente presso il Dipartimento di Scienze politiche, Giuridiche e Studi internazionali dell’Università degli studi di Padova. È stato Visiting Scholar all’Università della California (UCLA), Teaching Assistant all’Università Bocconi e docente a contratto presso l’Università Cattolica (Aseri). Ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze Politiche all’Università di Londra (Goldsmiths). Corrispondente dal Medio Oriente, premio giornalisti del Mediterraneo 2013, ha pubblicato saggi e articoli per i principali editori italiani e internazionali. Tra i suoi libri, “La primavera egiziana e le rivoluzioni in Medio Oriente” (Infinito Edizioni, 2012); “Egitto. Democrazia militare” (Exorma edizioni, 2015); “Il grande Iran” (Exorma edizioni, 2015); “Migrazione nel Mediterraneo” (FrancoAngeli Editore, 2019).

Chi vorrà seguire l’incontro, potrà accedere alla piattaforma cliccando sul link che sarà pubblicato sulla home page del sito web del liceo “De Filippis-Galdi” 

Torna su
SalernoToday è in caricamento