Scuola Zona Porto / Via Molo Manfredi

Salerno: grandi emozioni per la conclusione del progetto "Cip Cambia il Tempo"

Sulla suggestiva suggestiva Terrazza Imbarchiamo presso Molo Manfredi, si è tenuta cerimonia di premiazione dei ragazzi dell’Istituto di Istruzione Superiore Enzo Ferrari di Battipaglia, che hanno svolto un innovativo percorso di educazione fisica

Grandi emozioni per la conclusione del progetto Cip Cambia il Tempo, promosso dal Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN) con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Fondo Riforma del Terzo Settore Annualità 2019.

La conclusione

Questa mattina, sulla suggestiva suggestiva Terrazza Imbarchiamo presso Molo Manfredi al Porto Commerciale di Salerno, si è tenuta cerimonia di premiazione dei ragazzi dell’Istituto di Istruzione Superiore Enzo Ferrari di Battipaglia, che hanno svolto un innovativo percorso di educazione fisica in orario scolastico. Tra gli obiettivi peculiari delle attività quello di stimolare la nascita del primo Polo dello Sport Integrato, uno spazio di cultura, di incontro sociale, di formazione e di pratica dello sport integrato gestito dalla Rete Sport Integrato con Enti del Terzo Settore, Scuole, Associazioni Sportive, Istituzioni locali, Servizi Pubblici e del Privato Sociale operanti del territorio delle regioni coinvolte.

Il progetto

Nello specifico il progetto ha inteso, con la pratica motoria e le attività sportive, favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità e delle fasce sociali marginali attivando una sinergica partnership tra associazioni firmatarie della Carta dei Valori. In Campania responsabile del Progetto Cip Cambia il Tempo e Coordinatore Regionale Sport Integrato CSEN è Roberta Bolettieri che, insieme alla dirigente dell’IIS Ferrari Daniela Palma, ha incontrato i veri protagonisti, i ragazzi, che hanno seguito lezioni di Karate, tenute dall’atleta CSEN Emanuele Sarnataro e dal campione paraolimpico Pasquale Longobardi, ed un laboratorio di nautica come alternanza scuola - lavoro grazie alla preziosa disponibilità di Flavio Aliberti e della flotta di barche a vela messa a disposizione da Amalfi Love Boat Charter.

I ragazzi sono stati premiati dalle autorità civili e militari intervenute: Comandante Compagnia Carabinieri di Salerno Maggiore Adriano Fabio Castellari, Comandante del Reggimento Cavalleggeri Guide (19) Salerno Colonnello Daniele Cesaro, Comandante del Comando Comprensorio Persano Colonnello Fausto Ciriaco Troisi, 1 Luogotenente Capitaneria di Porto di Salerno Antonio Salvati.

La Cerimonia è stata fortemente voluta dall’assessore alle Pari Opportunità Comune di Salerno Gaetana Falcone e dall’assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano, presente, come consigliere regionale, anche in rappresentanza del governatore Vincenzo De Luca, sigillando un patto d’intesa tra Regione Campania e rete associativa dello Sport Integrato del territorio campano.

Otto gli Enti Associativi Capofila, presenti all’incontro: Amici del Tricolore APS, che guiderà i sodalizi nella realizzazione della Rete Sport Integrato, AIFA Onlus - Associazione Italiana Famiglie ADHD, Cooperativa sociale il Giardino dei Libri, FISH Onlus Regione Campania, Comitato Territoriale DPI della Regione Campania, Fondazione Anffas Salerno Giovanni Caressa Onlus, APS Accademia Internazionale La Crisalide, Pubblica Assistenza Vopi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno: grandi emozioni per la conclusione del progetto "Cip Cambia il Tempo"

SalernoToday è in caricamento