"Stop ai contatti su Facebook e Whatsapp tra docenti, alunni e genitori":scatta il divieto alla scuola Barra

Il dirigente su Il Corriere: "Noi docenti quando ci muoviamo rappresentiamo lo Stato in ogni momento e in ogni luogo. Abbiamo pertanto l’obbligo di mantenere un certo decoro anche nel linguaggio"

Il dirigente - foto Fb

Scatta il divieto assoluto di avere contatti via social tra gli insegnanti e gli alunni, presso l'istituto comprensivo Barra di Salerno. A deciderlo,  la dirigente Renata Florimonte che dice "no" al contatto esterno anche con i genitori.

La motivazione

In altre parole, nessun insegnante potrà più essere amico su Facebook o su Whatsapp di qualche alunno o di un genitore. Divisi, alunni e genitori, come riporta Il Corriere, per la novità introdotta dal dirigente: "Gli spazi dei minori non devono essere invasi dagli adulti, sono linguaggi diversi e una simile commistione è assolutamente da evitare. Noi docenti quando ci muoviamo rappresentiamo lo Stato in ogni momento e in ogni luogo. Abbiamo pertanto l’obbligo di mantenere un certo decoro anche nel linguaggio", ha spiegato la Florimonte. Unica eccezione al provvedimento, varrà per gli alunni diversamente abili.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Brand Specialist": corso di formazione gratuito a Salerno

  • Scuole di recitazione: come scegliere i migliori corsi

  • "Gestione dei beni sequestrati": il corso di perfezionamento organizzato dall'Ordine dei Commercialisti

  • “Scuola di Formazione in Maxiemergenze”: al via il progetto di Asl, Cemec e Provincia

  • "OPEN - Pensare bene prima dell'uso": studenti e docenti a scuola di Media Education

  • "Sostenibilità e Impresa": il seminario gratuito presso la Fondazione Saccone

Torna su
SalernoToday è in caricamento