"La principessa Primula" diventa un cartoon: il progetto nelle scuole del Cilento

Sarà presentato il primo episodio dal titolo “Un mare di plastica” del cartone animato promosso del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni.

Sarà presentato il 21 febbraio, alle ore 11, presso la scuola E. Montale di Scampia a Napoli, nell’ambito dell’iniziativa “Acqua si... ma plastic free”, il primo episodio del cartoon animato Storie Facili - La Principessa Primula, dal titolo “Un mare di plastica”. Il cartone animato nasce dal successo editoriale del fumetto didattico “Storie Facili - la Principessa Primula”, distribuito gratuitamente prioritariamente nelle scuole del Cilento. Lo scopo è diffondere buone pratiche ambientali, senso civico a tutela nel rispetto del territorio.  In tale occasione, verrà proiettato il cortometraggio a fumetti realizzato dal team Controlzeta Lab. con i disegni di Paco Desiato. Saranno presenti all’iniziativa il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino, il Presidente del CONSAC Gennaro Maione, il Presidente della Circoscrizione Scampia Apostolos Paipais, il Direttore dell’Ente Parco Romano Gregorio, la Preside Paola Carnevale e la Preside Maria De Biase e Barbara Pierro dell'associazione di promozione sociale Chi rom e…Chi no. Inoltre verranno regalate 500 borraccine in alluminio con marchio Parco del Cilento, per invogliare le bambine e i bambini ad un uso consapevole della plastica e sviluppare il concetto di “plastic free” tra i bambini e nelle scuole.

L'iniziativa

L'iniziativa si inserisce nell'ambito di un percorso che la scuola Montale porta avanti da tempo con l' associazione Chi Rom e...Chi No sul tema della tutela ambientale attraverso percorsi creativi e di narrazione. E viene pure lanciata una call mirata alle scuole cilentane ed alcune della provincia di Salerno e Napoli che negli anni si sono distinte per aver voluto fortemente che la Principessa Primula dialogasse con i propri alunni. Infatti per gli piccoli studenti di IV e V elementare è indetta la "chiamata alle arti": con l'aiuto delle maestre potranno scrivere un racconto breve che diventerà la prossima storyboard del quarto numero del fumetto che verrà pubblicato in primavera. L'argomento suggerito che diventerà fumetto è "la dieta mediterranea". Nata in Cilento negli anni '40, dopo lunghi studi sul campo da parte del fisiologo e biologo americano Ancel Keys, rappresenta un'eccellenza mondiale. La dieta mediterranea ha un basso impatto ambientale in quanto si basa principalmente su vegetali e cereali, piuttosto che su carne e grassi animali. Inoltre la dieta mediterranea prevede il consumo di alimenti rispettandone la stagionalità. Argomentando su questo punto saldo della tradizione cilentana il progetto Storie Facili vuole promuovere la consapevolezza alimentare, il legame con il territorio, ma anche l'interazione sociale e la convivialità.  Tra i presenti all'iniziativa di domani, intanto, l'illustratore Paco Desiato e il musicista Maurizio Capone, storico fondatore del progetto eco-music BungtBangt, e autore della colonna sonora del cartone che cartone gode del brano "Il Ballo del Pon Por Pof", storica canzone ambientalista che inserita nella storia animata la esalta concludendosi con un lieto fine. L’artista che da oltre venti anni si occupa di sensibilizzare i ragazzi, e il suo pubblico, sulle buone pratiche ambientali e sul riciclo utilizza l’immondizia per la creazione di strumenti con i quali compone le musiche e suona dal vivo. Agli studenti dimostrerà come è possibile trasformare lattine, o plastica, in veri strumenti musicali.  Alla colonna sonora hanno partecipato anche i compositori Luigi Ferrara e Marco Sica.


I dettagli

Il cartone animato è prodotto da Associazione Equinozio Eventi, Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni e nasce da un'idea di Giulio Di Donna, Salvatore Ambrosino con il supporto del Presidente Tommaso Pellegrino e Direttore Romano Gregorio, con il coordinamento editoriale di Giulio Di Donna, Salvatore Ambrosino, Giovanni Ciao (PNCVA) e Piero Ferrara, con i disegni. Regia, sceneggiatura e animazione sono di Paco De Siato e Controlzeta Lab. Musiche originali di Luigi Ferrara e Marco Sica, Capone&BungtBangt (con il brano “Il ballo del Pon por pof” tratto dall’album "Mozzarella Nigga" per gentile concessione di Sciarap prod.). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Genitori Salerno Sì DAD": "Che i dirigenti scolastici procedano con le lezioni a distanza"

  • Le panchine come banchi e la piazza come aula: DAD all'aperto per gli studenti del Tasso

  • Premi e riconoscimenti, anche i docenti Unisa nella classifica dei “Top Scientists 2019-2020”

  • "Sostegno all'attività di ricerca": i precari Unisa scrivono al Rettore

  • Cambiamenti digitali: il progetto "Novamentis" di 5 scuole salernitane si classifica al 2° posto in Campania

  • IC Alfano - Quasimodo: il "Virtual Open Day"

Torna su
SalernoToday è in caricamento