rotate-mobile
Scuola

Lions Club Salerno Host, l'incontro nel centenario della nascita di Italo Calvino

Il tema della relazione dell’Ing. Califano sarà “uno sguardo sul territorio comprensoriale focalizzando l’attenzione sull’importanza ed ineludibile necessità di individuare e definire le oggettive e pressanti problematiche che lo caratterizzano, dalla domanda sempre maggiore di mobilità ai livelli sempre più alti di inquinamento ambientale, dall’esigenza di riassetto e di equilibrio territoriale alla salvaguardia e sviluppo delle specializzazioni produttive delle specializzazioni produttive. In sintesi la salvaguardia della nostra urbanità”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si svolgerà il prossimo 23 Aprile, alle ore 9. 30 presso il Liceo  “Giambattista Vico” di Nocera Inferiore, la conferenza “Dalle città invisibili alla città vivente: “Evoluzione e futuro del concetto di città tra variazioni climatiche, transizione ecologica e nuovi equilibri”.

L’incontro e’ organizzato dal Lions Club Salerno Host, Lions Club Agorà Principato Citra, Comune di Nocera Inferiore e Liceo “Giambattista Vico” di Nocera Inferiore.

“Nel centenario della nascita di Italo Calvino, questa iniziativa, partendo dalle tematiche ideali proposte dallo scrittore, approfondisce le prospettive urbanistiche del territorio comprensoriale nocerino promuovendo nuove sensibilità e punti di vista e proponendoli alle nuove generazioni per stabilire, con esse, un rinnovato legame-afferma l’ing. Lorenzo Criscuolo, Advisor Agorà e moderatore dell’incontro-Si intende tracciare le linee di una possibile evoluzione, anche culturale, dell'approccio ai temi del governo del territorio. Riteniamo necessario riflettere-continua l’Ing. Criscuolo- su di una nuova urbanità che si approcci alle aree urbanizzate quali ecosistemi complessi contenenti entità viventi , diverse tra loro (piante, animali, esseri umani, batteri, etc),ma coesistenti in un contenitore unico senza barriere. Un nuovo punto di vista più adeguato alla realtà ed alla evoluzione del contesto che viviamo. In uno mettiamo al centro della nostra attenzione “la città vivente” . Vogliamo aprire, su questi temi, un dibattito per coinvolgere i giovani, stimolare idee e proposte, sollecitare il loro protagonismo, conoscere il loro punto di vista”.

Un convegno che, sempre secondo l’ing. Criscuolo, già Dirigente del Comune e della Provincia di Salerno che introdurrà anche i lavori,  vuole approfondire il tema della percezione del territorio., l’approccio imaginifico alla realtà urbana come trasposizione  in essa del collettivo attraverso la costruzione della città materiale, il respiro profondo del luogo urbano, l’evoluzione della città quale sito dell’ecosistema urbano, il concetto della” città vivente” ed il diverso approccio al rapporto tra urbanità ed ambente”.

 

 

Molto denso e ricco il programma della mattinata, costituito da numerosi interventi di relatori di spessore; dopo i saluti della Preside Prof.ssa Lucia Federico e del Presidente del Lions Club Salerno Host Dott. Roberto Della Casa, il primo intervento sarà quello della Prof.ssa Sara Carbone, docente e scrittrice, dal tema “La città quale sogno immaginifico e realtà condivisa -Il pensiero di Italo Calvino”;  Punto di partenza dell’intervento della prof.ssa Carbone sarà il tema  del discorso sviluppato a partire dall’opera e dal pensiero di Italo Calvino. La Prof.ssa Carbone ci guiderà lungo il percorso disegnato da Calvino fino alle soglie della nostra realtà che andremo ad approfondire nei successivi interventi. Successivamente spazio al secondo relatore, l’Ing. Felice Califano (Assessore all’urbanistica, Comune di Pagani) che relazionerà su “Infrastrutture e sostenibilità del nostro ecosistema.

Il tema della relazione dell’Ing. Califano  sarà “uno sguardo sul territorio comprensoriale focalizzando l’attenzione sull’importanza  ed ineludibile necessità di individuare e definire le oggettive e pressanti problematiche che lo caratterizzano, dalla domanda sempre maggiore di mobilità ai livelli sempre più alti di inquinamento ambientale, dall’esigenza di riassetto e di equilibrio territoriale alla salvaguardia e sviluppo delle specializzazioni produttive delle specializzazioni produttive. In sintesi la salvaguardia della nostra urbanità”.

“Governo del territorio e rigenerazione urbana, la partecipazione civile, il protagonismo collettivo” sarà il tema della terza relazione in programma a cura dell’Avv. Luciano Passero (Consigliere comunale Nocera Inferiore) che discuterà di “Principi istituzionali e normativi del governo del territorio caratterizzanti obiettivi, metodi e limiti dell’azione pubblica. Analisi delle problematiche, delle esigenze, delle aspettative  e domande della collettività. Individuazione degli obiettivi, delle metodologie dei percorsi attuativi. Gestione democratica e partecipativa dei meccanismi decisionali e delle scelte. La partecipazione ed il protagonismo del corpo sociale.”.

L’ultima relazione, prima delle conclusioni affidate al Past Governatore del Distretto Lions 108YA Avv. Francesco Accarino, sarà affidata all’Avv. Paolo De Maio, Sindaco di Nocera Inferiore.  Il Sindaco De Maio discorrerà di “Sintesi e proposta nell’azione pubblica. L’esperienza di Nocera Inferiore”- La visione complessiva dell’azione pubblica nell’attuazione del governo del territorio. La necessità di sintesi delle problematiche individuate e descritte attraverso analisi oggettiva e scelte condivise. L’esperienza di Nocera Inferiore, dal PUC ai Piani Attuativi.”

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lions Club Salerno Host, l'incontro nel centenario della nascita di Italo Calvino

SalernoToday è in caricamento