Mobilità docenti e ATA 2020: come presentare la domanda

MSA scuola offre consulenza e aiuto nella compilazione ed inoltro della domanda

Con l'Ordinanza Ministeriale n. 182 del 23 marzo 2020, è stata pubblicata l'ordinanza di mobilità 2020 per insegnanti e personale ATA. Le domande potranno essere presentate dal 28 marzo al 21 aprile per i docenti, dal 1 al 27 aprile per il personale ATA e dal 4 al 28 maggio per il personale educativo. La pubblicazione degli esiti avverrà, rispettivamente, il 26 giungo, il 2 ed il 10 luglio.

Le modalità di presentazione delle domande.

Coloro che partecipano alla mobilità volontaria o coloro che presentano domanda condizionata poiché dichiarati soprannumerari entro il termine ultimo di presentazione dovranno presentare la domanda online sul sito IstanzeOnline. Invece, il personale dichiarato soprannumerario dopo la scadenza delle domande dovrà presentare domanda in forma cartacea, compilando il modulo predisposto dal Miur e inviandolo all’Ufficio Scolastico territorialmente competente tramite l’istituzione scolastica di servizio.

L'aiuto di MSA scuola

MSA scuola offre consulenza e aiuto nella compilazione ed inoltro della domanda. A causa dell’emergenza dovuta al Covid-19, tale consulenza avverrà telefonicamente o a mezzo whatsapp al numero 392-6225285.

"Ci auguriamo che questo difficile periodo che stiamo vivendo passi al più presto, però vorremmo rassicurare tutti che MSA è pienamente operativa e, benché gli appuntamenti in sede siano sospesi (in osservanza delle disposizioni vigenti per contrastare la diffusione del virus), continuiamo la nostra attività di consulenza, fornendo tutto il nostro supporto telefonicamente o via telematica": ha commentato il professore Luciano Scandura, responsabile dell’Associazione MSA comparto scuola.

Inoltre, MSA scuola ricorda che sono attive azioni in sede amministrativa, specifiche per ciascuna categoria non adeguatamente tutelata nel procedimento relativo alla mobilità:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Ricorso per beneficiari legge 104 che assistono parenti disabili - mobilità interprovinciale;
  • Ricorso valutazione servizio paritarie nella mobilità volontaria e di ufficio;
  • Ricorso valutazione servizio precario, per intero, nelle graduatorie interne di istituto;
  • Ricorso valutazione pre-ruolo sul sostegno, ai fini del computo nel vincolo quinquennale;
  • Ricorso per i neo vincitori del concorso riservato, fase transitoria scuola secondaria, ammessi al Fit, che chiedono la partecipazione alla mobilità 2020, al momento preclusa;
  • Ricorso per valutazione punteggi SSIS/TFA, allorché non riconosciuti nella mobilità 2020;
  • Ricorso per l’attribuzione di 12 punti per la partecipazione al concorso Fit, allorché non riconosciuti nella mobilità 2020.

Per ulteriori chiarimenti, è possibile contattare direttamente MSA scuola a mezzo whatsapp, al numero 392-6225285.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo modello per la gestione dell'epidemia Covid-19 in Italia

  • Battipaglia: approvata la graduatoria dei voucher per i libri di testo

  • Mensa scolastica: riprendono le attività a Castellabate, le informazioni e le agevolazioni

  • AMA Salerno: al via il corso da bartender

  • Borsa di studio per studenti campani: frequenteranno uno dei 18 collegi dell'United World Colleges

  • Area Amministrativa/Progettuale: la Caritas Diocesana Amalfi-Cava cerca un tirocinante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento