Pedibus: al via il progetto a Baronissi, ecco come aderire

La sperimentazione va incontro alle esigenze delle famiglie residenti che hanno difficoltà ad accompagnare i propri figli a scuola

Al via, il servizio “Pedibus”, progetto avviato dal Comune di Baronissi per dar vita a un modello di mobilità alternativa alle auto. La sperimentazione va incontro alle esigenze delle famiglie residenti che hanno difficoltà ad accompagnare i propri figli a scuola: il pedibus prevede un itinerario dal capolinea alla scuola e ritorno seguendo un percorso stabilito, in sicurezza, vigilato da volontari.

Come aderire

Lungo il tragitto, saranno poste le fermate dove i bambini, rispettando gli orari prefissati, potranno aspettare il pedibus, formato dai “passeggeri” e da volontari adulti “‘autisti’. La sperimentazione al momento riguarda le scuole primarie. E’ un modo sicuro, sostenibile e divertente per raggiungere la scuola in compagnia e per dare un’alternativa alle famiglie che abitano poco distanti dai plessi scolastici. Per aderire, è possibile avanzare la propria richiesta entro il 2 ottobre: Comune.baronissi.sa.it (089-828238 o 089-828246).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Genitori Salerno Sì DAD": "Che i dirigenti scolastici procedano con le lezioni a distanza"

  • Le panchine come banchi e la piazza come aula: DAD all'aperto per gli studenti del Tasso

  • "Sostegno all'attività di ricerca": i precari Unisa scrivono al Rettore

  • Cambiamenti digitali: il progetto "Novamentis" di 5 scuole salernitane si classifica al 2° posto in Campania

  • Premi e riconoscimenti, anche i docenti Unisa nella classifica dei “Top Scientists 2019-2020”

  • Diritto allo studio, contributi a favore degli studenti: il bando

Torna su
SalernoToday è in caricamento