Un piano all’Istituto Comprensivo “Fausto Andria”: il regalo della famiglia Andria

Si tratta di una nuova azione di vicinanza della famiglia Andria nei confronti dell’istituto scolastico presente nella frazione Santa Caterina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un dono per la comunità scolastica e per l’intera Città di Giffoni Valle Piana. L’Amministrazione Comunale e la Direzione Didattica Don Milani, nelle persone del Sindaco Antonio Giuliano e della Dirigente Scolastica Daniela Ruffolo, desiderano ringraziare pubblicamente la famiglia Andria per la donazione di un pianoforte verticale di loro proprietà. I figli Pasquale, Alfonso, Maurizio e Marcello Andria hanno deciso di regalare lo strumento all’Istituto Comprensivo “Fausto Andria”, edificio intitolato in memoria del padre Fausto nel 1999. Il pianoforte, risalante agli anni ’30 e di proprietà della professoressa Maria Rosaria Pinto Andria, moglie del compianto Fausto Andria, è stato posizionato nell’atrio dell’edificio scolastico dove è presente anche un ritratto di Andria realizzato dal maestro Mario Carotenuto. Nelle prossime settimane verrà affissa anche una targa, in memoria del grande gesto realizzato dalla famiglia Andria.

Si tratta di una nuova azione di vicinanza della famiglia Andria nei confronti dell’istituto scolastico presente nella frazione Santa Caterina, sottolineando apprezzamento per le continue iniziative messe in campo dalla DD Don Milani e dall’intero corpo docenti, con l’ausilio essenziale dei collaboratori scolastici.

“Ringraziamo di cuore la famiglia Andria che ha scritto pezzi di storia della nostra Città e ancora oggi continua essere vicina alla nostra realtà, lasciando una traccia oltre che un ricordo tangibile – il pensiero condiviso da Antonio Giuliano, Sindaco di Giffoni Valle Piana, e da Daniela Ruffolo, Dirigente Scolastica DD Don Milani -. Questo è l’ennesimo gesto di grande sensibilità e attenzione verso la nostra comunità. Nei prossimi mesi faremo sì che questa donazione si trasformi in un veicolo di cultura importante, avvicinando i più piccoli alle attività artistiche e musicali”.
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento