Unisa: al via il progetto "TESEO - Fili d'Arianna nell'era digitale"

TESEO è un progetto che coinvolge il mondo delle imprese e quello delle scuole superiori italiane ed europee e per questo si avvale della partnership qualificata per le sue competenze scientifiche, professionali, formative

Martedì 12 novembre, presso la biblioteca Santucci dell'Università degli Studi di Salerno, alle ore 15, prende avvio il progetto europeo Erasmus+ TESEO – Fili d’Arianna nell’era digitale, a cura del Centro Studi Media Culture Società (del Dipartimento di Studi Politici e Sociali), diretto dal Professor Luigi Frezza.

Il progetto

Il progetto ha come partner internazionali 2 importanti università pubbliche europee, 1 università privata, 1 centro di ricerca e di formazione, 2 associazioni imprenditoriali europee. L’incontro proseguirà il giorno 13 novembre e, nella due giorni di confronto, il kick-off meeting tra il Centro Studi di Salerno e i partner europei programmerà le attività da realizzare in maniera coordinata nei due anni successivi.

TESEO è un progetto che coinvolge il mondo delle imprese e quello delle scuole superiori italiane ed europee e per questo si avvale della partnership qualificata per le sue competenze scientifiche, professionali, formative. Gli obiettivi di TESEO in sintesi puntano a sviluppare conoscenze avanzate e integrate tra i saperi tipici del mondo pre-digitale e le culture e le forme di sapere (formale e non formale) attive nell’era digitale.

Alla fine dei due anni di progetto, coordinato fra l’Università di Salerno e i partner europei, verranno realizzati i seguenti risultati attesi:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Toolkit TESEO (app web-based in grado di fornire contenuti interattivi, modulari, integrati, connessi, sociali, aperti);
  • master interuniversitario europeo sulla figura del media educator replicabile in tutti i paesi dell’UE;
  • eventi moltiplicatori per la più diffusa conoscenza degli output del progetto.

La giornata del 12 si aprirà con i saluti del Rettore dell’Ateneo, Vincenzo Loia, e del Direttore del Dipartimento di Studi Politici e Sociali (diSPS), Gennaro Iorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Unisa si prepara al nuovo anno accademico 2020/21: ecco come si potranno seguire i corsi

  • Libri scolastici: come ordinarli online scontati ed in 24h

  • Università di Salerno, alzato il tetto per l'esonero dalle tasse: ecco le cifre

  • Adeguamento delle scuole per le norme anti Covid: a Scafati destinati 300mila euro

  • Ripresa della scuola post Covid, il sindaco di Angri: "In arrivo banchi monoposto, lavori finanziati"

  • Nocera Inferiore, il Comune approva il progetto "Scuole sicure"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento